Carote alla marocchina

giovedì, marzo 14, 2019


Ci innamoriamo di alcune ricette e poi le abbandoniamo. Siamo volubili con il cibo, alcune preparazioni entrano nella nostra routine, altre finiscono per essere grandi amori da una volta e via. Un esempio sono queste carote, che preparammo la prima volta ormai 3 anni fa, per un pranzo a casa di Enrica.

In quella occasione furono gradite ed apprezzate, poi però abbandonate e dimenticate senza una ragione. Fino a quest’anno. Mi sono tornate in mente con il cambio di routine giornaliera, con il lavoro che si è postato a 30km da casa invece che a 5km, con la necessità di organizzarmi i pasti in anticipo da portare in ufficio. Mi piace ancora cucinare, altrimenti questo spazio non avrebbe senso, ma ci sono giorni in cui ho bisogno di ricette “zero sbatti". Poco impegno ma grosso ingegno, mi ripeto. Non voglio rinunciare a ricette gustose, a coccolarmi, a mangiare bene. Però ci sono ricette che hanno bisogno di tempo che  non ho, almeno non durante la settimana lavorativa. Qui mi viene in aiuto il blog, nell’archivio ci sono diverse ricette che possono essere preparate in anticipo (magari anche da congelare e scongelare all'occorrenza).

Le carote alla marocchina possono essere preparate la sera prima, riposte in frigo ed riscaldate il giorno seguente. Questo piatto può essere consumato sia come antipasto su una bella fetta di pane tostato (o perché no con del pane tipo pita) che come contorno. Hanno una cottura molto semplice, ma la ricchezza delle spezie della salsa, regala a questo piatto un sapore deciso.
Marta

Carote alla marocchina

Ingredienti:
600g di carote
2 spicchi d’aglio
1 cucchiaio di aceto (noi di mele)
1 cucchiaino raso di cumino
1 cucchiaino di paprika
½ cucchiaino di zucchero di canna
Sale
Olio extravergine d’oliva

Pelate le carote e tagliatele a piccoli tocchetti (noi le abbiamo tagliate a rondelle e poi abbiamo suddiviso ogni rondella in 4 parti). Cuocete per 8-10 minuti le carote in acqua salata. In una padella fate scaldare dell’olio con gli spicchi d’aglio e successivamente unite il cumino e la paprika. Aggiungete le carote, scolate dall’acqua, e mescolate bene. Salate e continuate a far andare a fuoco moderato. Le carote devono completare la cottura in padella senza diventare però troppo morbide e sfatte. Unite l’aceto e lo zucchero di canna. Mescolate bene e fate andare ancora per qualche minuto. Aggiustate di sale se necessario e togliete dal fuoco. Servite le carote calde o tiepide.

You Might Also Like

0 commenti

Disclaimer

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001. Il contenuto (immagini e testi) di questo blog NON può essere riprodotto. Eventuali citazioni sono consentite solo dopo aver contattato l'autore, solo a condizione che ne venga citata chiaramente la fonte, che non venga utilizzato a scopi commerciali e che non venga alterato o trasformato.

Popular Posts

Lettori fissi

Subscribe