15 minuti in cucina: spaghettoni cipolle, mele, acciughe e curry

mercoledì, marzo 06, 2019



A volte basta poco per riconciliarsi con tutto. A volte questo poco si traduce in una pasta improvvisata mangiata alle 3 del pomeriggio davanti alla prima puntata de “L’amica geniale”.  A dicembre, quando ancora dovevo prendere le misure con il neonatino, puntualmente ogni sera mi perdevo la puntata della fiction sulla saga dei libri della Ferrante che mi ero riproposta di vedere. Ogni volta l'inizio della puntata mi vedeva crollare sul divano, oppure intenta a sfamare la creatura o ad addormentarla. Capitano poi quei momenti "Non ci sono per nessuno" da prendere al volo che si traducono in un piatto di pasta mele, cipolle e curry, un bambino nel sonno profondo e ray play per recuperare le puntate perse. Mentre ripercorrevo la storia di Elena e Lila, quel piatto di pasta mi sembrava il più buono del mondo.

Un condimento veloce, trovato sul web diverso tempo fa e riemerso da un cassettino della mente aprendo un frigo pressoché vuoto. Il dolce delle cipolle, che affettate sottilmente farete disfare insieme alle acciughe, crea un contrasto con le note acide e fresche della mela. Il connubio curry e mela è di quelli super collaudati da impiegare ad occhi chiusi. Scegliete un formato di pasta lungo come gli spaghettoni o le linguine.

Dopo la prima esecuzione, questo piatto è entrato di diritto nella sezione “15’ minuti incucina”.
Chiara


Spaghettoni mele, cipolle, acciughe e curry

Ingredienti per 4 persone:

350g di spaghettoni
350g cipolle
Una mela staimer
2-3 filetti di acciughe sotto sale
Un cucchiaino di curry
Sale e olio
Pepe

Affettate finemente le cipolle. A fuoco dolce fate sciogliere i filetti di acciughe con un filo d’olio, unite le cipolle affettate, mezzo bicchiere di acqua, salate e coprite. Cuocete per una decina di minuti, dopodiché aggiungete la polpa delle mele grattugiate e il curry. Coprite nuovamente e continuate a cuocere.
Nel frattempo lessate gli spaghettoni in abbondante acqua salata. Scolateli ancora al dente, tenendo da parte un po’ di acqua di cottura. Tuffate la pasta nel composto di cipolle, mantecate con l’acqua prelevata, ultimando la cottura degli spaghetti. Servite ancora caldi con una spolverata di pepe.

Note: per sapere come si fa una mantecatura perfetta leggi qua.


You Might Also Like

0 commenti

Disclaimer

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001. Il contenuto (immagini e testi) di questo blog NON può essere riprodotto. Eventuali citazioni sono consentite solo dopo aver contattato l'autore, solo a condizione che ne venga citata chiaramente la fonte, che non venga utilizzato a scopi commerciali e che non venga alterato o trasformato.

Popular Posts

Lettori fissi

Subscribe