Polpette di pane e sgombro

mercoledì, marzo 27, 2019

Immagine contenente ciotola con polpette di pane e sgombro su tavolo di legno

Da quando ho dovuto abbandonare il licoli e ricominciare ad acquistare il pane, a casa nostra si è ripresentato il problema del pane raffermo. In due non riusciamo a finirlo prima che diventi duro e così tanti "cantucci" si accumulano nella dispensa. Per evitare che vada sprecato cerco sempre nuove ricette o modi per riciclarlo e negli anni ho acquisito una certa dimestichezza nello smaltimento degli avanzi. Di solito una parte viene trasformata in pangrattato mentre il restante viene utilizzato per le varie ricette di recupero. Dalla pappa al pomodoro alla torta di pane, tanti sono in modi in cui di solito vengono smaltite le scorte di pane secco. Tutto dipende dalla voglia e dalle necessità del momento. Tra queste, una ricetta che non manca mai è quella delle polpette di pane e sgombro. Nate per caso dall'unione di due ingredienti sempre presenti nella mia dispensa, il pane e lo sgombro in scatola appunto, nel tempo sono state fatte e rifatte ed ogni volta hanno subito modifiche e migliorie o sono state adattate alla disponibilità e alla stagionalità degli ingredienti. La ricetta classica e più spesso replicata è molto semplice e viene di solito proposta quando il frigo è vuoto. Pane, sgombro ed odori sono gli ingredienti alla base della ricetta; le spezie poi completano il piatto: curcuma e curry per un sapore più esotico, erbe di Provenza per rimanere più vicino a casa. L'uovo, se proprio la nostra dispensa piange,  può essere omesso dato che il pane una volta ammollato nell'acqua tende a compattarsi abbastanza bene. Altra nota positiva che fa schizzare questa ricetta nella top ten delle ricette di tutti i giorni, consiste nel fatto che una volta cotte queste polpette di pane e sgombro possono essere congelate e ripassate poi in forno al momento del consumo.
Chiara


Polpette di pane e sgombro

Ingredienti per 20 pezzi

150 g pane raffermo
125g di sgombro piccante in scatola
2 carote medie
1 costa di sedano
1 cipolla piccola
1/2 cucchiaino di curry
1 cucchiaino di curcuma
1 uovo (facoltativo)
Sale
Olio extravergine di oliva

In una ciotola mettete il pane raffermo in ammollo con dell’acqua. Nel frattempo pelate la carota, pulite la cipolla e il sedano. Tritate gli odori e fateli appassire in una padella con poco olio extravergine d’oliva. Scolate il pane dall’acqua e strizzatelo bene. Trasferitelo in una ciotola e aggiungete gli odori. Unite lo sgombro sminuzzato con una forchetta. Mescolate bene, aggiustate di sale e unite le spezie. Infine aggiungete l’uovo e amalgamate bene il tutto. Formate delle piccole polpette con le mani e disponetele in una pirofila rivestita con della carta forno. Irrorate la superficie delle polpette con un filo d’olio e infornate a 180 °C per 15-20 minuti circa o fino a che la superficie delle polpette non sarà bella dorata.


You Might Also Like

0 commenti

Disclaimer

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001. Il contenuto (immagini e testi) di questo blog NON può essere riprodotto. Eventuali citazioni sono consentite solo dopo aver contattato l'autore, solo a condizione che ne venga citata chiaramente la fonte, che non venga utilizzato a scopi commerciali e che non venga alterato o trasformato.

Popular Posts

Lettori fissi

Subscribe