Pane al cacao


Faccio un lavoro che non è manuale, dove uso molto la testa. Premo i tasti del computer, muovo il mouse. Questi sono gli unici movimenti che compiono le mie mani per la maggior parte delle mie giornate.

Nel fine settimana faccio il pane e la pizza.
Ne sento il bisogno.

Pesare gli ingredienti, toccare l’impasto, dare forma ad una massa molle, vederla crescere. Ho capito che il lavoro che faccio ed il bisogno di “usare le mani” erano correlate dopo aver letto la newsletter di novembre di Giulia Modena. Lei suggeriva, per venire fuori da una fase no, di fare qualcosa che coinvolgesse i sensi. Utilizzare un senso che di solito non si usa molto.
Chiariamo, non sto attraversando un brutto periodo, tutt’altro, ma le sue parole sono state rivelatorie sulla mia necessità di ricentrarmi prestando attenzione ad un senso che abitualmente uso in modo distratto.

Nell’ultimo anno ho fatto il pane quasi ogni settimana, sempre lo stesso, variando le farine, ma fedele alla stessa ricetta. Il pane senza impasto di Jim Lahey. Questo lo dico a riprova che non è la creatività il motore del mio impastare, ma proprio l’atto in sé di maneggiare la farina mescolata all’acqua e al lievito.

Nel mischiare le farine mi sono lanciata anche in questa versione dolce. Un pane al cacao, con pezzi di cioccolato fondente, adatto alla colazione. Partendo dalla base del pane senza impasto ho aggiunto quello che mancava per renderlo dolce ricco di cioccolato.
Marta


Cose da sapere

Farine. Non tutte le farine sono uguali, ognuna assorbe l’acqua in modo diverso, bisogna conoscerle, per farlo bisogna iniziare ad impastare. Serve tenacia, i primi risultati potrebbero non essere eccellenti, non demoralizzatevi. Io ero una killer di lievitati. Per questo pane al cacao ho usato una farina W320.

Lievito. Io uso il li.co.li (lievito madre liquido) appena rinfrescato, se siete alle prime armi e non avete chi vi può spacciare il lievito vi consiglio di provare con il lievito di birra. Dovrete apportare le modifiche che sono riportate alla fine della ricetta.

Strumenti. Io non la planetaria, quindi impasto a mano, ma posso assicurarvi che per questo tipo di impasto non è necessaria. Il pane senza impasto è un lievitato che si gestisce bene lavorandolo a mano. Non è troppo idratato e non serve troppa forza muscolare per lavorare l’impasto.


Pane al cacao

Ingredienti:
500 g farina W320
320 g di acqua
50 g di li.co.li rinfrescato *
3 cucchiai di cacao in polvere
2 cucchiai di zucchero semolato
140 g cioccolato fondente
1 pizzico di sale

La sera prima. Setacciate assieme la farina ed il cacao. Sciogliete il lievito nell'acqua, unite metà del mix cacao e farina e mescolato con l'aiuto di un mestolo di legno. Una volta incorporati, unite il cioccolato tritato, la restante farina, lo zucchero ed il pizzico di sale. Mescolate per qualche minuto, cinque saranno sufficienti, l'impasto deve rimanere grossolano. Coprite e lasciate riposare per una intera notte a temperatura ambiente. (almeno 8-10 ore)

Il giorno seguente. Prelevate l'impasto dalla ciotola, disponetelo su una spianatoia infarinata, appiattitelo ed eseguite una serie di pieghe. (qui trovate come fare)
Lasciate riposare per 30 minuti. 
Trascorso questo tempo, formate il pane. Appiattite nuovamente l'impasto, prendete i due lembi superiori sinistro e desto e portateli verso il centro, eseguite la medesima operazione con i lembi inferiori. Portate dentro anche i lati e poi arrotolate su se stesso. (Qui potete trovare un video su come fare).
Disponete il pane formato in un cestino ben infarinato e lasciate lievitare per circa tre ore. 
A lievitazione ultimata ribaltate il pane su una placca rivestita di carta forno. Scaldate il forno a 250°, ed inserite al momento dell'accensione un pentolino con l'acqua, per avere la giusta umidità. Infornate e cuocete il pane a 250° per 30 minuti, poi togliete il  pentolino con l'acqua, abbassate a 230° e cuocete per altri 10 minuti. Infine aprite leggermente il forno, abbassate a 210° e cuocete per altri 10 minuti.
Sfornate e lasciate riposare.

Sostituto Li.co.li, nel caso voleste provare la ricetta con il lievito di birra, invece con con lievito naturale in forma liquida, è necessario fare delle modifiche agli ingredienti.
50 g di li.co.li devono essere sostituiti da 1 g di lievito di birra disidratato.
Inoltre alla ricetta dovrete aggiungere
25 g di farina
25 g di acqua


Nessun commento:

Powered by Blogger.