Message in the bottle

lunedì, dicembre 24, 2012



Message in the bottle...cantavano i Police, ed ecco la nostra idea per Natale.
Sappiate che con questo post mi gioco l’effetto sorpresa, visto che su queste pagine ogni tanto si  affacciano amici e parenti. Non voglio però essere tirchia e tenermi tutto per me: per le feste siamo tutti più buoni, quindi nessuna lamentela ne remora, a me piace condividere le mie idee e i miei esperimenti..quindi amici: fingetevi sorpresi quando vi ritroverete questi biscotti sotto l’albero. Per le feste mi piace regalare qualcosa che abbia a che fare con il cibo, anche se alcune volte poi mi maledico per essermi fatta venire l’idea di mettermi ai fornelli ancor prima del giorno di Natale.
La sto prendendo un po’ larga, ma adesso vi spiego l’idea che mi è venuta quest’anno: sostituire il sempreverde biglietto di auguri con dei biscotti su cui scrivere qualcosa di carino e chiuderli in un barattolo di vetro da regalare.
E’ un regalo che potete fare a tutti, lo apprezzerà chi ama cucinare chiedendovi la ricetta (che potete regalare insieme al barattolo) ma anche chi di solito preferisce mangiare.
Farete felice anche chi è un po' "rospo" e solitamente abbandona i biglietti in un angolo nascosto di un cassetto e chi per scrivere un biglietto suda neanche dovesse sostenere un'interrogazione senza aver studiato. Anche i tradizionalisti del carta e la penna rimarranno piacevolmente stupiti di questo modo insolito di scambiarsi gli auguri. 
Insomma i biscotti e questi in particolare strappano sempre un sorriso a tutti.
Inoltre è un’idea riciclabile per ogni occasione: possono essere sfornati per compleanni e  anniversari. Noi per adesso vi facciamo gli auguri con questo barattolo pieno di biscotti e vi lasciamo la ricetta. Per questi fare questi biscotti ci siamo ispirate a i biscotti fatti da Juls' Kitchen per il cookies swap dello scorso anno.
Tanti auguri!


 P.s: lo stampino io l’ho comprato su ebay, vi lascio il link

Biscotti agli agrumi

Ingredienti per circa 40 biscotti:

200g di farina 00
100g di farina di riso
150g di zucchero muscovado
150g di burro
2 uova
zeste di un limone
zeste di un arancio
zeste di due mandarini

Mettete le due farine a fontana su una spianatoia, dopodiché aggiungete al centro lo zucchero e il burro a pezzetti. Lavorate velocemente con le punte delle dita fino ad ottenere un impasto sbricioloso. A questo punto aggiungere le uova e continuare ad impastare fino ad ottenere un impasto omogeneo. Aggiungete anche le zeste degli agrumi.
Lasciate riposare l'impasto in frigo per un ora. Trascorso questo tempo stendete l'impasto e tagliate i biscotti con l'aiuto del taglia biscotti. Cuocete in forno già caldo a 200 °C per 15-20 minuti.   

L'idea in più: sciogliete un pò di cioccolato fondente a bagnomaria e ricoprite il dietro dei biscotti con un velo di cioccolato. Fate raffreddare. Il cioccolato si sposa benissimo con la frolla agrumata del biscotto.


english version

200g of wheat flour
100g of rice flour
150g of raw cane sugar (muscovado)
150g of butter
2 eggs
zest of one lemon
zest of an orange
zest of two mandarins

Put the two flours on a working surface and then add the sugar and the diced butter. Work quickly with your hands until you obtain a crumbly dough. Then, add the eggs to the dough and continue to mix. Finally add the citrus zests. Put the dough in the fridge for at least 1 hours. After, roll the dough out with a rolling pin  into a 5 mm thick sheet of pastry and cut it
 to obtain the cookies. Preheat the oven at 200 °C. Bake the cookies for 15-20 minutes.

One more idea: melt some dark chocolateand then cover the back of the cookies with a thin layer of chocolate. The chocolate goes well with the citrus of the cookies.

You Might Also Like

4 commenti

  1. Avete sempre un sacco di idee carine. Brave. Auguro a entrambe un felice Natale.

    RispondiElimina
  2. Titolo del post meraviglioso.
    Tanti auguri a voi!

    RispondiElimina

Disclaimer

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001. Il contenuto (immagini e testi) di questo blog NON può essere riprodotto. Eventuali citazioni sono consentite solo dopo aver contattato l'autore, solo a condizione che ne venga citata chiaramente la fonte, che non venga utilizzato a scopi commerciali e che non venga alterato o trasformato.

Popular Posts

Lettori fissi

Subscribe