Brioche senza impasto

martedì, settembre 27, 2016


Da qualche settimana, dedico un’ora della domenica alla preparazione di un dolce per la colazione. Adesso che non è più proibitivo accendere il forno, iniziare il lunedì con un torta fatta in casa lo rende meno traumatico. Qualche tempo fa ho provato questa brioche senza impasto, la ricetta originale arriva dal blog “La ciliegina sulla torta” a cui ho apportato delle piccole modifiche. Per me è stata una vera scoperta in termini di gusto.
Il primo morso mi ha ripotato in un luogo lontano nel tempo. Mi sono ritrovata in piccolo appartamento sul mare della Corsica, in un tempo in cui le vacanze le facevamo ancora con i nostri genitori. Quel pan brioche dal sapore burroso e soffice che mangiavano la mattina prima di andare al mare non ero più riuscita a trovarlo. Il ricordo di quei giorni pieni di sole, di bagni interminabili e castelli di sabbia sono tornati prepotentemente a bussare alla mia porta in un lunedì come tutti gli altri.

Questa brioche è particolarmente indicata per chi con i lievitati non ha molta dimestichezza, perché si fa da sola. Buona se mangiata con un velo di marmellata, ma in purezza, senza aggiunte. Resta soffice per 4-5 giorni, se conservata in un sacchetto di plastica chiuso. 


Brioche senza impasto
Ingredienti

250 g di farina forte (io Manitoba)
100 g di burro fuso freddo
75 g di acqua a temperatura ambiente
2 uova medie
45 g di miele
20 g di zucchero
1 punta di cucchiaino di sale
2 cucchiaini di lievito disidratato

In una ciotola unite le uova leggermente sbattute, il miele, l’acqua, lo zucchero, il sale ed il burro fuso. Mescolate bene, con l’aiuto di una frusta, fino a rendere omogeno il composto. In seguito aggiungete la farina, precedentemente setacciata con il lievito, lavorate brevemente con una forchetta fino ad ottenere un impasto liscio ed omogeneo. Coprite e lasciate due ore a temperatura ambiente. Riponete in frigo per almeno 24 ore. Può riposare da 24 ore a 5 giorni, io l’ho lasciato per 48 ore.
Dopo aver fatto riposare l’impasto, dividetelo in 4 parti a formate delle palline, sistematele in fila in un unico stampo da plumcake precedentemente imburrato.

Coprite con un panno umido e lasciate lievitare nel forno con la luce accesa per almeno 2 ore. Spennellare la superficie con poco burro fuso e cuocete a 180-190° per circa mezzora.



Se siete curiosi di scoprire le ricette che non approdano su queste pagine, ciò che accade dietro le quinte e molto altro seguiteci 
QUI!

Se non volete perdere gli aggiornamenti del blog iscrivetevi 
QUI!

You Might Also Like

4 commenti

  1. In effetti, è un'ottima abitudine cominciare la settimana con un regalino così!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vuoi mettere come inizia meglio la settimana e la giornata in questo modo?!Non c'è paragone con due biscotti mangiati in fretta e furia.
      Un abbraccio

      Elimina
  2. ciao, si puo usare la farina zero al posto della manitoba per questa preparazione? grazie mille ho fatto tente vostre ricette tutte buonissime !!
    maria

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Maria, innanzitutto grazie, il tuo commento ci fa molto piacere. La manitoba è una farina con maggiore forza rispetto alla 0, però per questa preparazione penso possa andare bene anche la farina 0.
      A presto

      Elimina

Disclaimer

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001. Il contenuto (immagini e testi) di questo blog NON può essere riprodotto. Eventuali citazioni sono consentite solo dopo aver contattato l'autore, solo a condizione che ne venga citata chiaramente la fonte, che non venga utilizzato a scopi commerciali e che non venga alterato o trasformato.

Popular Posts

Lettori fissi

Subscribe