I crostini neri

martedì, dicembre 27, 2011


Un antipasto che non manca mai sulla tavola delle famiglie toscane, sono i crostini di fegatini di pollo, detti anche “crostini neri”. Ogni famiglia ha la propria ricetta ormai collaudata da anni e tramandata di generazione in generazione. Questa salsa viene spalmata su fette di pane toscano arrostite e bagnate leggermente con del brodo, ma anche in questo caso esistono molte varianti. La mia nonna ad esempio, le inumidisce con del succo di limone, mentre le cuoche della famiglia del mio babbo utilizzavano il vin santo. Avendo assaggiato tutte queste versioni, l’ultima è quella che preferisco, perché il sapore dolce del vin santo contrasta quello del fegato, piuttosto forte e deciso. Vi consiglio comunque di provarle tutte e scegliere quella che preferite!



Crostini di carne toscani

700g di fegatini di pollo
1 cipolla
1  gambo di sedano
Prezzemolo
alcune foglie di salvia
3 cucchiai di passato di pomodoro
capperi sotto sale
1 noce di burro

Lavate e sbollentate i fegatini di pollo in acqua e aceto. Fate un soffritto in olio, con cipolla e sedano fatti a pezzetti, in seguito aggiungete i fegatini, alcune foglie di salvia e il prezzemolo. Fate insaporire per 10-15 minuti, aggiungendo anche il passato di pomodoro. Quando le verdure sono ben cotte, togliete dal fuoco.
A questo punto frullate il tutto insieme ai capperi. Potete usare il mixer, ma io preferisco utilizzare il tritacarne manuale, in modo che i fegatini risultino tritati in maniera un po’ grossolana e la salsa non sia troppo vellutata. La quantità di capperi è a vostra discrezione, il loro sapore non deve però sovrastare quello dei fegatini. Alla fine rimettete la salsa sul fuoco e mantecatela con una noce di burro.

Potete preparare la salsa in anticipo e al momento dell’utilizzo riscaldarla in un tegame con una noce di burro. Queste dosi sono per circa 50 crostini.


You Might Also Like

1 commenti

Disclaimer

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001. Il contenuto (immagini e testi) di questo blog NON può essere riprodotto. Eventuali citazioni sono consentite solo dopo aver contattato l'autore, solo a condizione che ne venga citata chiaramente la fonte, che non venga utilizzato a scopi commerciali e che non venga alterato o trasformato.

Popular Posts

Lettori fissi

Subscribe