Una domenica mattina sui libri

venerdì, giugno 01, 2012


Dopo avervi fatto faticare tagliando legna, per questa volta abbiamo evitato lavori duri! Armatevi di pazienza però, quella è sempre necessaria!
Questo cestino di carta può essere un’idea carina per una cena estiva all’aperto, o per un picnic, ma nessuno vi vieta di metterlo in bella mostra sul vostro tavolo di cucina.
E’ nato una domenica mattina in cui avrei dovuto studiare (un librone pieno di calcoli da fare), la mente non stava sul libro e l’ho quindi spostata su qualcos’altro, ma non credo che questa scusa sia ripetibile in sede d’esame.
Non volendo tediarvi oltre, ecco come realizzarlo.


Avrete bisogno di:

-una squadra (si anche questa volta)
-lapis
-colla tipo attack
-forbici
-carta da pacchi spessa (oppure sacchetti di carta)

Disegnate sulla carta da pacchi una riga lunga 30 cm ogni 4 cm. Fate in modo di avere 14 strisce e tagliatele. Non devono essere per forza precise.
Piegatele a metà nel verso della lunghezza e fermatele con un po’ di colla alle estremità.
Adesso inizia il lavoro più lungo, questo è il momento in cui dovrete usare la pazienza per intrecciate le strisce tra loro.
Sovrapponete in modo alternato le strisce verticali e quelle orizzontali, avete capito? Forse è meglio se per questo passaggio vi affidate alla foto (la 2) piuttosto che alle mie parole.
Una volta intrecciati tra loro le 14 strisce, la base è fatta.
Tagliate di nuovo 12 strisce lunghe circa 18cm e sempre larghe  4 cm, e piegatele a metà. Intrecciate le strisce più piccole, sempre infilandole in modo alternato, mettendone tre per ogni lato. Così vi sarete tolte anche i lati.
Per chiudere rigirate su se stessi la parte di striscia che va oltre la fine del lato come nella foto n 3
Piegate i lati, incollate gli angoli e lasciate asciugare la colla. 


Adesso avete finito, sarà sicuramente ora di pranzo, la domenica mattina è volata senza aprir libro, magari avrete qualche senso di colpa ma vi assicuro che sarete molto soddisfatte della vostra opera.
Alla prossima























You Might Also Like

2 commenti

  1. Questo me l'ero perso!! BELLISSIMO! Se solo fossi un po' meno incapace...ma ci proverò! Ce la posso fare!

    RispondiElimina
  2. Non voglio illudere nessuno, è facile davvero però richiede un po' di pazienza e del tempo, la nota positiva è che in questo caso non bisogna neanche essere troppo precisi :)!

    RispondiElimina

Disclaimer

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001. Il contenuto (immagini e testi) di questo blog NON può essere riprodotto. Eventuali citazioni sono consentite solo dopo aver contattato l'autore, solo a condizione che ne venga citata chiaramente la fonte, che non venga utilizzato a scopi commerciali e che non venga alterato o trasformato.

Popular Posts

Lettori fissi

Subscribe