Inviti in casa della cucina spontanea

martedì, giugno 05, 2012


A casa mia ogni volta che viene fatto un invito a pranzo o a cena scatta sempre il delirio. Si proprio così, mi raccomando state lontani da casa nostra durante la preparazione di un pranzo per più di 5 persone. C’è chi ancora ci chiede di non litigare, di aiutare mamma e di non inventarci cose troppo elaborate (chi noi?!) e chi invece giura ogni volta che questa sarà l’ultima, niente più inviti, niente più pranzi (ma poi ci ricasca sempre). Allora noi, per non far arrabbiare nessuno e attenerci alle raccomandazioni, ogni volta scoviamo un piatto semplice (mai fare esperimenti troppo azzardati!!) e veloce da incastrare nel menù. Questa cremina ne è un perfetto esempio: si prepara velocemente, è un ottimo antipasto, ma può essere utilizzata anche per una cena in piedi accompagnata a del pane leggermente abbrustolito o a della schiacciata secca. Noi ne avevamo fatta una quantità esagerata, quindi qui riporterò le dosi dimezzate. La mousse avanzata è stata poi riciclata come sugo per una pasta, con risultati niente male.




Per 4 persone:

150 g di carciofi
2 cucchiaio di basilico tritato
1 cucchiaio di menta tritata
100 g di ricotta
125 ml di latte
1/2 cucchiaio di yogurt naturale
35 g di pinoli
250 ml di brodo vegetale
Sale e pepe

Frullate i pinoli rapidamente fino a ridurli in polvere e metteteli in una ciotola.

Scaldate il latte, versatelo sulla polvere di pinoli sbattendo, frullate di nuovo e salate leggermente. Unite lo yogurt, frullate di nuovo e mettete in frigo.

Pulite i carciofi, tagliateli a spicchi e saltateli in padella con un po’ di olio, dopodiché continuate la cottura aggiungendo il brodo vegetale poco alla volta. Cuoceteli finché sono teneri (15-20 minuti) poi frullateli unendo la menta e la ricotta fredda. Il composto deve risultare quasi spumoso.

Unite il composto spumoso ai pinoli tritate, disponete la spuma in una ciotola e cospargete di basilico tritato.




You Might Also Like

8 commenti

  1. Presente la faccia di Homer Simpson quando si immagina di mangiare una ciambella??Ecco, quella è la mia faccia, ORA! Voglio essere invitata a cena!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io non posso invitarti, quindi devi chiedere all'altra metà!Se poi vuoi farti un giro da queste parti, io sono qui!

      Elimina
  2. allora sediamoci a tavolino. parliamone. innanzitutto.. il nome di vostra mamma. perchè se è lo stesso della mia, ragazze, abbiamo un problema di parentela. "la mì mamma" quando organizza qualche evento cuciniero per prima cosa mi allntana dalla cucina.. mica per cattievria.. è che lei sa che tiro sempre fuori qualche cosa di strambo e soprattutto che lo faccio per la primissimissima volta!!!!!!
    però ecco.. a me questo spumino di carciofi fa impazzire e ve lo copio, ve lo dico già da ora. lo voglio lo voglio lo voglio........
    siete mitiche...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Allora non siamo le sole ad avere una mamma così (che si chiama Paola!, smonta sempre ogni mio piano!!!No ma sei sicura, forse è meglio fare qualcosa di più semplice...bella idea però io avevo pensato a...e così via dicendo!!!
      Se lo provi facci sapere!!

      Elimina
  3. In casa mia siamo in due, io e marito. Stesse scene, tale e quali. Lui è la mamma ovviamente... che bello condividere queste situazioni, pensavo di essere l'unica ad avere un "nemico" in cucina in caso di ospiti! e questa crema la salvo subito :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ecco invece da questo punto di vista mi ritengo fortunata il mio ragazzo mi asseconda sempre, anche negli acquisti culinari!!Unico neo non gli parlate di cucina etnica!!

      Elimina
  4. w la pasta al pomodoro!

    RispondiElimina
  5. Mhm che bontà questa cremina!! :)

    RispondiElimina

Disclaimer

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001. Il contenuto (immagini e testi) di questo blog NON può essere riprodotto. Eventuali citazioni sono consentite solo dopo aver contattato l'autore, solo a condizione che ne venga citata chiaramente la fonte, che non venga utilizzato a scopi commerciali e che non venga alterato o trasformato.

Popular Posts

Lettori fissi

Subscribe