4 doni + nuovi biscotti

martedì, dicembre 13, 2016


Qualche giorno fa su facebook ho sollecitato i miei amici con la frase:

“Facciamo che da qui a Natale ogni giorno vi butto là qualcosa che vedo e mi piace, così aiuto voi e babbo natale a farmi un regalo?”

Ero in pieno spirito natalizio e per me, irriducibile Grinch di questi anni ’10,  era una cosa piuttosto insolita. Poi, ci si è messa di mezzo la vita e questo spirito se n’è scivolato via.
Nei primi 6 giorni di dicembre però, a quella lettera di Natale 2.0 ho pensato davvero. Mentre addobbavo la casa, ho iniziato a pensare senza ansie ne stress ai regali. Non tanto quelli che mi sarebbe piaciuto ricevere, ma quelli che mi sarebbe piaciuto anche regale. Senza rendermene conto, ho stilato la lista di questi regali belli, che oggi mi va di condividere con voi.
In più, con la sorella, vi doniamo anche la ricetta dei biscotti all’orzo e arancia, perché in casa della “cucina spontanea” sono ancora i doni più realizzati e più graditi. Che tu sia un Grinch o l’aiutante di Babbo Natale, rubare qualche idea può tornarti utile.

1. Un cesto di prodotti tipici di Castelluccio. Le cibarie sono sempre tra le più gradite, in questo caso si fa anche del bene, senza perdere in qualità.  I miei genitori non fanno che parlare dei “salumi di Castelluccio” come della settima meraviglia del mondo.
2. Gift card Netflix + maglietta stampata. Se non siete entrati nel tunnel di questa piattaforma di streaming on demand, buon per voi. Significa che siete salvi, ed avete ancora una vita sociale. Sono certa però, che qualche vostro amico non può dire lo stesso.
3. Scaldatazza USB. L’amico teinomane o caffeinomane, che passa ore al pc, ce lo abbiamo un po’ tutti. Magari è anche lo stesso che va in fissa per le serie televisive, tanto da finire quelle che preferisce in una notte. Con questo regalo sarete certi che potrà pure mantenere al caldo la sua bevanda.
4. Dietro la lasagna + il taccuino dei sapori. Qui gioco in casa, pensando ad un libro di cucina non ho potuto non citare l’ultimo uscito in casa Mtchallenge. E’ bello, e questo vale per tutti, ma niente fa Natale come un bel piatto di pasta al forno. In più l’agenda con gli abbinamenti, che ha una grafica accattivante e lo spazio per segnare gli abbinamenti provati. L’amico che ama cucinare vi ringrazierà.
5. Ecocube. Piante in cubi di legno. C’è chi ha il pollice verde e chi è capace di far morire tutto ciò che necessita di essere annaffiato. Io, ad esempio, ho fatto morire persino la piantina sullo smartphone che mi ricordava di bere l’acqua. Di fronte ai quadrifogli però farei i salti di gioia: con un piccolo pensiero auguri anche buona fortuna per l’anno che verrà. Verrete ricordati, credetemi. 





Biscotti orzo e scorza d’arancia

Ingredienti per circa 50 biscotti:

150 g di burro
100 g di zucchero di canna
300 g di farina 00
50 g di fecola di patate
1 tuorlo
50 ml di orzo (per 50 ml di acqua 3 cucchiaini di polvere di orzo)
1 pizzico di sale
La scorza di un arancia

In una ciotola contenente la farina e la fecola setacciate, aggiungete il burro a pezzetti. Lavorate velocemente con le punta delle dita per incorporare il burro alla farina. Una volta ottenuto un composto bricioloso, aggiungete lo zucchero, il sale, l’uovo, l’orzo e la scorza grattugiata dell’arancia. Continuate a lavorare velocemente, fino ad ottenere un composto compatto e omogeneo. Formate una palla schiacciata, avvolgetela nella pellicola per alimenti e riporre in frigorifero per 30 minuti circa.
Preriscaldare il forno a 180°C.

Togliere l’impasto dal frigo, su una superficie infarinata, stenderlo con l’aiuto del mattarello a 4-5 mmm di spessore. Tagliate i biscotti con l’aiuto di un taglia pasta; disponeteli in teglie ricoperte di carta forno e cuocete per 8-10 minuti.


Se siete curiosi di scoprire le ricette che non approdano su queste pagine, ciò che accade dietro le quinte e molto altro seguiteci 

QUI!

Se non volete perdere gli aggiornamenti del blog iscrivetevi 
QUI!



You Might Also Like

4 commenti

  1. Che belli e che carini questi alberelli! Complimenti, non ero mai passata da voi, tornerò sicuramente a trovarvi... ;)
    Buona giornata!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Simona, sono contenta che il nostro lavoro ti sia piaciuto. Buona serata, a presto

      Elimina
  2. Marta facciamo in modo di trasformare la condivisione in qualcosa di bello, chissà che con la scusa del "mal comune, mezzo gaudio" questo Natale prenda un'altra piega per entrambe. Ti abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Giulia mi sembra un ottimo programma, la condivisione di solito porta sempre a qualcosa di buono. Grazie, un abbraccio anche a te

      Elimina

Disclaimer

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001. Il contenuto (immagini e testi) di questo blog NON può essere riprodotto. Eventuali citazioni sono consentite solo dopo aver contattato l'autore, solo a condizione che ne venga citata chiaramente la fonte, che non venga utilizzato a scopi commerciali e che non venga alterato o trasformato.

Popular Posts

Lettori fissi

Subscribe