Pasta e patate

mercoledì, gennaio 24, 2018

Fotografia del piatto finito della ricetta di pasta e patate

La pasta e patate è un piatto riservato ai possidenti di tessera fedeltà al carboidrato. Chi non ha giurato tale fedeltà dubito che la potrebbe apprezzare. La pasta mista viene cotta assieme alle patate, le quali vanno a formare una “crema” che avviluppa la pastasciutta.

Oggi i nutrizionisti, ma anche noi stessi, di fronte a tale piatto storceremmo la bocca. Pasta e patate non è certo il piatto che si addice alla pausa pranzo in ufficio, è una pietanza sostanziosa. Piatto tipico della tradizione napoletana, di umili origini, che aveva il compito di riempire lo stomaco.

Se frequentate questo posto da un po’, immaginerete già perché questa pasta ci ha incuriosito tanto da provare a farla e riproporla qui sopra. Oltre ad aver promesso fedeltà ai carboidrati (io di sicuro l’ho fatto), ci piacciono quei piatti che derivano dall’arte di arrangiarsi e di sfamarsi con quello che c’è. Tanti sono i piatti di questo tipo all’interno della cucina tradizionale italiana, molti esempi già si ritrovano nella cucina che meglio conosciamo, ovvero quella toscana. Stavolta però ci siamo volute allontanare dai nostri confini regionali per provare una ricetta campana, nata anch’essa dalla necessità di creare piatti semplici ma allo stesso tempo sostanziosi.  

La pasta mista, utilizzata in questa ricetta, che ora si trova come formato pure sugli scaffali del supermercato, nasce come somma di ciò che era avanzato nelle dispense di casa e nei laboratori di pasta. Vista con disprezzo da chi povero non era, è un formato che oltre che con le patate ben si sposa con i legumi.

Essendo la prima volta che la provavamo ci siamo attenute il più possibile alla ricette ufficiale, anche se, come molti piatti della tradizione italiana, ogni casa, ogni famiglia ha la sua ricetta e decretare quella ufficiale è un arduo compito. C’è chi aggiunge la provola, chi non mette pomodoro, chi ne mette di più. Lo strappo alla regola che abbiamo fatto è stato quello di introdurre la pancetta tesa, al posto del lardo, facendone così una versione tosco-campana.

Con questa ricetta contribuiamo alla Giornata del Calendario del Cibo Italiano dedicato alla pasta e patate, e tu come lo cucini questo piatto?


Marta

Fotografia degli ingredienti della pasta e patate

Pasta e patate


Ingredienti per 4 persone:
280 g pasta mista
450 g patate a pasta gialla
35 g pancetta tesa
1 carota
1 costa di sedano
1 cipolla
olio
sale e pepe
una spolverata di parmigiano


Tritate la cipolla, il sedano e la carota. Fate soffriggere gli odori in un tegame insieme a della pancetta tagliata a tocchetti. In seguito unite le patate pulite e tagliate a pezzetti. Aggiungete il concentrato di pomodoro e aggiustate di sale. Mescolate per fare insaporire le patate, lasciate andare per qualche minuto dopodiché aggiungete dell'acqua e continuate la cottura per 30 minuti circa. L'acqua deve risultare a filo delle patate. Verso la fine della cottura aggiungete anche le croste di parmigiano ben pulite e grattate. Una volta che le patate saranno morbide ma non sfatte, fate riprendere il bollore, aggiungete altra acqua e unite la pasta. Salate e pepate. Portate avanti fino a cottura della pasta aggiungendo acqua se necessario. Servite con una spolverata di formaggio parmigiano.


Logo Calendario del cibo italiano

You Might Also Like

0 commenti

Disclaimer

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001. Il contenuto (immagini e testi) di questo blog NON può essere riprodotto. Eventuali citazioni sono consentite solo dopo aver contattato l'autore, solo a condizione che ne venga citata chiaramente la fonte, che non venga utilizzato a scopi commerciali e che non venga alterato o trasformato.

Popular Posts

Lettori fissi

Subscribe