I pancakes del sabato mattina

mercoledì, aprile 03, 2013



Capita di avere un sacco di cose da fare, e capita anche di volerne fare di più.
Per queste feste abbiamo promesso alla mamma che ci saremo occupate noi del pranzo di Pasqua. I preparativi sono iniziati il venerdì pomeriggio con la spesa, sono continuati per tutto il sabato con la preparazione della pasta fresca e sono finiti la domenica dopo pranzo.
In questa tre giorni di cucina non stop, una persona sana di mente non si sarebbe mai messa a cucinare qualcosa per il solo gusto di coccolarsi un po’.
Evidentemente non siamo sane di mente, visto che sabato mattina, prima di iniziare il lavoro per la domenica, abbiamo preparato i pancakes.
Non avevamo l’urgenza di provare una ricetta, né esigenze particolari: volevamo solo iniziare bene la giornata, con un colazione insolita. Per l’occasione abbiamo tirato giù dal letto il fratello, che è saltato in piedi senza fatica entusiasta dell’esperimento, e tutti e tre ci siamo gustati i pancakes caldi ricoperti di sciroppo d’acero.
Era la prima volta che ci cimentavamo nella loro preparazione, ci siamo affidate ad una ricetta del cavoletto, che abbiamo leggermente modificato, aggiungendo i frutti rossi. Siccome l’idea è nata per caso, avevamo solo dei frutti rossi surgelati.
In realtà la scelta obbligata è stata avvalorata dal ricordo di consigli culinari ricevuti durante delle chiacchiere tra colleghe, in cui mi era stato suggerito di aggiungere i frutti rossi direttamente nell’impasto senza farli scongelare.
Una logica c’è in questa scelta, utilizzando i frutti rossi ancora congelati questi non si disfano e non rilasciano i proprio liquidi nell’impasto, si ottiene in questo modo un risultato gustoso sia per gli occhi che per il palato.


Pancakes ai frutti rossi

Ingredienti per 10 pancakes circa:
200g di latte
120g di farina
1 uovo
30g di burro
1 cucchiaio di zucchero
1 cucchiaino di lievito
1 pizzico di sale
1 pizzico di bicarbonato
3 cucchiai di frutti rossi misti surgelati

Setacciate la farina con il bicarbonato. Aggiungete il sale e il cucchiaio di zucchero. Mescolando aggiungete l’uovo, il latte ed infine il burro fuso. Aggiungete per ultimo il lievito per dolci e mescolate fino ad ottenere un composto omogeneo. Lasciate riposare un’ora a temperatura ambiente. Scaldate una padella antiaderente (io l’avevo unta leggermente con un po’ di burro), dopodiché versate circa due cucchiai di impasto al centro della padella. Cuocete a fuoco molto basso, fino a che non vedete colorarsi i contorni e formarsi dei buchetti sulla superficie del pancake. Giratelo e cuocete anche l’altro lato, sempre a fuoco molto basso. Servite caldi, se vi piace con un po’ di sciroppo d’acero.

(english version)

Red fruits pancakes
200g of milk
120g of flour
1 egg
30g of butter
1 tablespoons of sugar
1 teaspoon of baking powder
1 pinch of salt
1 pinch of soda
3 tablespoons of frozen red fruits

Sift the flour and the soda in a medium bowl, then add the salt and the sugar. Then, stir in the egg, the milk and the melted butter. Whisk until just moistened and at the end add the baking powder. Let aside to rest for about one hour. Heat a nonstick skillet. Fold a sheet of paper towel in half and moisten with oil, then carefully rub the skillet with it (or in alternative you can use a little bit of butter). For each pancake, spoon 2 tablespoon of batter and cook over low temperature. Cook until surface have some bubbles and the edges are golden. Flip the pancake with a thin spatula and cook the other side as well. Serve warm. 


You Might Also Like

17 commenti

  1. se ti dico che la prossima ricetta che vado pubblicando sono i pancakes??? questo perchè qualcuno molto viziato in casa dopo e in previsione della grande abbuffata pasquale ha avuto il coraggio di chiedere pancakes a colazione...... aaaaargh.
    che comunque restano una delle nostre colazioni preferite della domenica, con tanta frutta ed una tazza di caffè americano bollente (sì, io bevo il caffè a litri, lui invece lo schifa ma che importa.....)..
    buona Pasqua ragazze anche se in ritardo e.. buona colazione (sempre)
    bacio!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non ci credo, allora questo fine settimana si è decisamente svolto il pancakes day (e senza averlo organizzato!). Per noi sono stati una scoperta, adesso sono curiosissima di leggere la tua ricetta, almeno il prossimo sabato replichiamo con la tua versione. Buona Pasqua in ritardo anche a te!! Baci

      Elimina
  2. Mi sembrano molto interessanti, ma sai che sono 4 giorni di fila che mangio pancakes? Dario ha scoperto in qualche cartone animato l'esistenza di queste "frittelle della mattina" e mi chiede sempre<< mamma me le fai>>? Anche stamani alle 7 ho dato! Questa versione piace molto, deve essere più saporita. Un bacio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Stamani alle 7?!!Io la mattina sono troppo addormentata per fare qualsiasi cosa...Io da piccola li vedevo sempre nei telefilm americani!

      Elimina
  3. Noi le mangiamo tutti i sabato mattina! Chi con sciroppo d'acero e chi con formaggio o salame! Buoni con i frutti rossi congelati!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Allora la prossima volta al mio fratello li propongo nella tua versione salata, sono sicura che apprezzerà!

      Elimina
  4. Cucinare è entusiasmante, rilassante e manda via i brutti pensieri, quindi è da persone sane di mente fare una full immersion di cucina! :-)
    Anche e soprattutto con l'aggiunta di pancakes!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Meno male, perchè io sabato pomeriggio mentre stendevo la pasta un po' mi maledicevo...poi però vedi i risultati e come vengono spazzolati e capisci che ne è valsa la pena!

      Elimina
  5. avete avuto un'idea geniale mettendoci quei frutti rossi!! brave brave!! ;)

    RispondiElimina
  6. non vedo l'ora che venga domattina...;)

    RispondiElimina
  7. Sono davvero stupendi questo pancakes! Io e mia figlia li facciamo a volte, in genere però quelli tradizionali.
    Se ti va puoi partecipare al mio Linky Party "La Cucina di una Volta", dal mercoledì al venerdì, con una tua ricetta! A presto!
    www.lavitafrugale.com

    RispondiElimina
  8. Io li mangerei tutte le mattine... :-) Avevo già in mente di prepararli per il blog, adesso ne sono ancora più convinta! Mi mettono allegria, amo le colazioni che danno soddisfazione! :D

    RispondiElimina
  9. I may have found my favorite Italian Food blogger. Pancakes are great, but I prefer waffles and will certainly convert this from the griddle to the waffle iron. Thank you for sharing.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Than you Jason, too nice!I'll try the waffles as well, it's a good idea!

      Elimina

Disclaimer

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001. Il contenuto (immagini e testi) di questo blog NON può essere riprodotto. Eventuali citazioni sono consentite solo dopo aver contattato l'autore, solo a condizione che ne venga citata chiaramente la fonte, che non venga utilizzato a scopi commerciali e che non venga alterato o trasformato.

Popular Posts

Lettori fissi

Subscribe