Zuppa di carote, zenzero e moscardini

martedì, febbraio 25, 2014


Non tutti sanno che il disordine aiuta la creatività. Proprio per questo motivo ogni tanto lascio un libro fuori posto, una tazza sul comodino e la borsa dove non dovrebbe stare; lo faccio solo per stimolare la mia creatività o almeno cerco di propinare questa mia convinzione a chiunque mi faccia notare il disordine che mi lascio alle spalle. Non sono l’unica in famiglia a perorare la causa del disordine come motore di creatività, anche la sorella non è da meno e ce la mette tutta a farsi venire delle belle idee mentre usa la sedia come appendiabiti. Per questo so che non se la prenderà quando scoprirà che ho perso le quantità di questa ricetta. Mi capirà, perché anche lei ogni tanto crede di aver perso qualcosa, si dispera per un paio di giorni per poi ritrovare l'oggetto in questione nei posti più impensabili. Più o meno è successa la stessa cosa anche a me, solamente che le ricerche nel mio caso sono state del tutto infruttuose. Così,
per evitare rimproveri, non le ho detto niente di questa piccola svista. Lo scoprirà insieme a voi domani mattina, leggendomi attraverso lo schermo e si farà una bella risata  pensando a quella sciocchina della sua sorella maggiore (o almeno lo spero). In verità non ho perso del tutto la ricetta, ma non riesco più a trovare la quantità di moscardini utilizzati, quindi aggiungete o togliete a vostro piacimento, il risultato sarà piacevole in ogni caso.



Zuppa di carote, zenzero e moscardini
Ingredienti per 4 persone:

500g di carote
1 patata
1cm e ½ di radice di zenzero
1 cipollotto fresco
moscardini
vino bianco

Pulite le carote e tagliatele a rondelle, grattugiate lo zenzero fresco. Lavate e pelate la patata e tagliatela a tocchetti. In una pentola fate soffriggere con un poco d’olio il cipollotto precedentemente affettato. Aggiungete lo zenzero grattugiato e mescolate. Unite le carote e la patata, salate e lasciate insaporire per qualche minuto, prima di aggiungere l’acqua che andrà a coprire le verdure. Lasciate cuocere a fuoco moderato, aggiungendo altra acqua se necessario, fino a che le verdure non saranno morbide. Una volte cotte, frullate il tutto con un minipimer. Pulite i moscardini e saltateli in padella con uno spicchio d’aglio, sfumando con del vino bianco. Servite la crema di carote e ginger calda con i moscardini saltati. 

You Might Also Like

11 commenti

  1. Ora capisco da dove viene tutta la mia creatività! Zuppa deliziosa.

    RispondiElimina
  2. Anch'io sono una disordinata cronica e nel mio disordine trovo sempre tutto! Quando invece mia mamma decide di risistemare chissà come mai non trovo più nulla! Un bacione, Fede

    RispondiElimina
  3. Mi ricordi qualcunA che vive con me, ma non faccio nomi :-D
    Il disordine a volte è fisiologico, e dal disordine escono fuori anche cose positive.
    Il problema è per chi non lo è e non lo ama molto.
    In ogni caso la mancata indicazione precisa dei moscardini è una di quelle cose su cui si può passare agevolmente.

    Fabio

    RispondiElimina
  4. non ci crederai ma ho preparato una zuppa di carote e zenzero pronta per la pubblicazione del prossimo post. non ci ho messo i moscardini : ((( e adesso a veder la tua non posso che chiedermi "copme mai non ci ho pensato???" bellissima idea, bellissima davvero.
    qui la disordinata e disorganizzata cronica sono io... tu invece hai proposto una ricetta impeccabile!!! : )

    RispondiElimina
  5. io adoro i moscardini, ricetta nuova e stuzzicante questa per me!! Un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
  6. Hey, very nice site. I came across this on Google, and I am stoked that I did. I will definitely be coming back here more often. Wish I could add to the conversation and bring a bit more to the table,but am just taking in as much info as I can at the moment. Thanks for sharing.

    Mango Juice

    RispondiElimina
  7. Questa cosa del disordine che porta alla creatività me la devo segnare da qualche parte, mi tornerà utilissima molto presto ;) Amo carote e zenzero ma i moscardini sono il tocco speciale. Da rifare!

    RispondiElimina
  8. Ma allora io potrei essere un genio senza saperlo! considerando l'entropia che regna in casa mia qualcuno in quella casa ha una creatiuvità da urlo...forse è il cane...che contribuisce non poco. I moscardini sono perfetti ma ci vedrei bene anche due gamberi. Buona assai.

    RispondiElimina
  9. Buonissima, anche il mio amore ha gradito.....complimenti!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Valeria, siamo molto contente che sia piaciuta!

      Elimina

Disclaimer

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001. Il contenuto (immagini e testi) di questo blog NON può essere riprodotto. Eventuali citazioni sono consentite solo dopo aver contattato l'autore, solo a condizione che ne venga citata chiaramente la fonte, che non venga utilizzato a scopi commerciali e che non venga alterato o trasformato.

Popular Posts

Lettori fissi

Subscribe