Zuppa di cipolle alla birra

martedì, novembre 11, 2014


Suona quasi una punizione: stasera zuppa di cipolle. Un po’ come quando i genitori, stufi dell’ennesimo capriccio minacciavano di mandarti a letto senza cena o ti nascondevano qualche cipolla e un pezzo di carbone nella calza della befana. Sarà per questo motivo che fino ad  ora le cipolle erano state impiegate solo nel soffritto e raramente erano apparse come protagoniste di una nostra ricetta. C’è chi invece le ha dedicato una poesia. Se pure Neruda si è messo a descriverne la bellezza, noi non potevamo far finta di niente e dovevamo nel nostro piccolo renderle omaggio. Tanti ingredienti più esotici sono passati da queste pagine ma nonostante questo non potevamo farci scappare la cipolla, protagonista di tanti piatti della cucina italiana come: il fegato alla veneta o la nostra francesina. Per far pace con la cipolla, siamo partite da un piatto semplice e confortante come la zuppa di cipolle. Solo dopo la prima cucchiaiata di questa zuppa è possibile rendersi conto della bontà che si cela dietro questo piatto. Durante la sua preparazione sono state versate tante lacrime, ma non invano. La cipolla fatta stufare lentamente acquista una consistenza morbida e cremosa, mentre la birra le regala una nota amarognola che attutisce la dolcezza quasi noiosa dell’ingrediente principe. La ricetta è stata ripresa da un vecchio Sale e Pepe di qualche anno fa e leggermente modificata. 
 


Zuppa di cipolle alla birra

Ingredienti:
800g di cipolle
2 bicchieri di birra chiara
1 l di brodo vegetale
qualche foglia di salvia
pecorino toscano
4 fette di pane
4 cucchiai d’olio extravergine d’oliva
sale e pepe


Sbucciate e  tagliate a fettine sottili le cipolle. Fatele appassire in una pentola con 4 cucchiai d’olio per una quindicina di minuti. In seguito sfumate con la birra chiara e lasciate evaporare. Salate le cipolle e aggiungete la restante birra. Aggiungete le foglie di salvia e fate cuocere il tutto a fuoco lento per circa 45 minuti, aggiungendo di tanto il brodo vegetale. Quando le cipolle saranno ormai morbide, spegnete il fuoco. Nel frattempo grattugiate il formaggio pecorino e distribuitelo sulle fette di pane. Mettete le fette di pane nel forno caldo a 150 °C giusto il tempo di abbrustolirlo leggermente e far sciogliere il formaggio. Spolverate la zuppa con del pepe macinato sul momento e servite con i crostoni di pane arrostito.  


You Might Also Like

11 commenti

  1. Anche io fino a qualche tempo fa non amavo particolarmente la cipolla e la relegavo solo a soffritti e basi, poi ho seguito la stessa vostra strada, volendo partire dalla zuppa di cipolle.
    Questa con la birra è uno spettacolo di sicuro, devo trovare il tempo di provarla!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La birra ci sta benissimo e ora che abbiamo scoperto questa zuppa difficilmente riusciremo a farne a meno!

      Elimina
  2. Da quando ho visto quella zuppa su Sale & Pepe mi riprometto di provarla, perché secondo me la birra dà quel quid in più alla mia amatissima zuppa di cipolle. Sì, perché per me è uno dei piatti del cuore, che ho proprio da poco pubblicato, nella ricetta alla francese della mia mamma. E, d'ora in poi, diventa perfetto comfort food anche in casa mia.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anch'io è da un bel po' che mi sono segnata la ricetta, un anno per la precisione. Adesso mi chiedo come mai avevo rimandato così tanto. è buonissima e verrà sicuramente riproposta. Vista la foto della tua ricetta su fb, sembra una cosa divina!!!

      Elimina
  3. Io direi che anche questo piatto è poesia.
    Adoro le cipolle e mi piace da matti questa preparazione alla birra.

    Fabio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Fabio!!Anche a noi la zuppa è piaciuta moltissimo e l'aggiunta della birra le dona sicuramente un qualcosa in più. un abbraccio

      Elimina
  4. Le cipolle mi piacciono da matti! Buono l'abbinamento con la birra, l'ho provato pure io in una zuppa di cipolle, bietoline e birra! Slurp!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bietoline??!!La prossima volta proverò anche la tua versione, grazie della dritta!

      Elimina
  5. Ahaha in effetti detta in quel modo sembra una minaccia che farebbe tacere il più scalmanato dei bambini, eppure per sarebbe un dono graditissimo. Oddio, magari ora, perchè da bambina sicuramente avrei preferito andare a letto a stomaco vuoto. La cipolla ora mi piace parecchio, più cotta che cruda per svariati motivi che non credo ci sia bisogno di puntualizzare, e adesso, dopo anni di astio, me piace pura la birra! Quindi, la si prova! ;)
    Un bacione!

    RispondiElimina
  6. con l'aggiunta della birra non ho mai provato ma mi intria assai! Un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
  7. Io l'ho sempre amata la cipolla, anzi la adoro proprio. E incredibilmente penso di aver fatto la zuppa di cipolle tipo una volta...da provare senz'altro, specialmente per la giuntina della birra.
    Ciao

    RispondiElimina

Disclaimer

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001. Il contenuto (immagini e testi) di questo blog NON può essere riprodotto. Eventuali citazioni sono consentite solo dopo aver contattato l'autore, solo a condizione che ne venga citata chiaramente la fonte, che non venga utilizzato a scopi commerciali e che non venga alterato o trasformato.

Popular Posts

Lettori fissi

Subscribe