Crostata di fragole con frolla alle mandorle

venerdì, maggio 19, 2017

Fotografia dall'alto della crostata di fragole

Caro lettore metto le mani avanti. Stavolta non troverai la foto di una fetta di questa crostata di fragole con frolla alle mandorle. Scorrendo con il mouse ti soffermerai sul primo piano della torta intera, sui bei colori brillanti degli ingredienti e del ripieno ma nessuna traccia della fetta. Fidati, era buonissima. Avevo voglia di condividere con qualcun altro il frutto della mattina in cucina e così il dolce all’ultimo minuto è stato dirottato verso un pranzo di famiglia. Non so quanto la sorella sia stata contenta di questa mia richiesta; già si pregustava il suo bottino mentre glielo sfilavo da sotto il naso. Di sicuro ho fatto la felicità dei commensali: si festeggiava Caterina, la quarta nipote in ordine di apparizione. C’era già un dolce ufficiale per le 10 candeline; la mia crostata con la frolla alle mandorle e il ripieno di fragole profumate alla menta si è tenuta un po’ in disparte ma alla fine non né è rimasta nemmeno una fetta. La torta è stata decisa a due mani con la sorella che ha scelto la ricetta frolla con la farina di mandorle di De Carlo e proposto lo stratagemma delle fettine di mela disposte sotto le fragole per assorbirne i succhi e la mia voglia di fragole e menta. Dovrei ricordarmi più spesso della felicità di presentarsi con una torta ancora calda in mano.

Foto con passaggi della crostata di fragole

Crostata di fragole con frolla alle mandorle


Ingredienti per la frolla alle mandorle:
300g farina 00
40g farina mandorle
120g burro
110g zucchero a velo
65g uova

per il ripieno:
500g fragole
1 mela
1 cucchiaio di amido di mais
1 cucchiaio di zucchero
Foglioline di menta 

In una ciotola contenente la farina e la farina di mandorle aggiungete il burro a pezzetti. Lavorate velocemente con le punta delle dita per incorporare il burro alla farina. Una volta ottenuto un composto bricioloso, aggiungete lo zucchero e le uova. Continuate a lavorare velocemente, fino ad ottenere un composto compatto e omogeneo. Stendete la frolla con il mattarello e rivestite uno stampo (noi rettangolare) leggermente imburrato. Riponete lo stampo in frigo per una mezz’oretta. Nel frattempo pulite le fragole e tagliatele a tocchetti piccoli. In una ciotola disponete le fragole aggiungete lo zucchero, le foglioline di menta tagliate a striscioline e l’amido di mais.
In seguito togliete dal frigo lo stampo e  bucherellatelo con i rebbi di una forchetta. Tagliate una mela a fettine sottili e disponetele in maniera uniforme sul fondo dello stampo. Al di sopra distribuite le fragole. Con la rimanente frolla ritagliate delle piccole forme con un taglia biscotti (noi a forma di stelle) e distribuitele sulla superficie della crostata. Cuocete in forno preriscaldato a 180 °C per 30’-40’ fino a che la frolla non sarà dorata.

Con questa ricetta partecipiamo alla Giornata che il Calendario del Cibo Italiano dedica alle fragole

Logo calendario del cibo italiano

You Might Also Like

24 commenti

  1. E posso dirti? HAI FATTO BENISSIMO!!!! Mica si può presentare sempre il piatto preparato con la fetta tagliata o la cucchiaiata mancante... E poi lasciamo spazio ogni tanto anche all'immaginazione!!!!
    Buona giornata

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazieee!!Non so quanto fosse convinta la sorella, soprattutto perché gliel'ho portata via da sotto il naso, pure lei voleva la sua fetta :)))

      Elimina
  2. Fetta o non fetta questa crostata è assolutamente favolosa... il profumo della mandorla poi sarà sicuramente inebriante in bocca! Buonissima e Bellissima a presto LA

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Laura!!Mi sono già ripromessa di rifarla da quanto era buona!

      Elimina
  3. Fantastica. Bella l'idea delle mele che si insaporiscono dei succhi delle fragole e creano volume in spessore. E la menta nelle fragole in casa mia è un must...io l'adoro, lo trovo un binomio straordinario. E bando alla fetta, si capisce benissimo che è una vera bontà.
    Brave ragazze!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Patty!Le mele sul fondo sono una bella idea, trattengono i succhi delle fragole e impediscono che la frolla si bagni troppo. Un bacione, Chiara

      Elimina
  4. La farò appena ricompro le fragole questa frolla alle mandorle, immagino il sapore e belle l'idea delle mele, io la mangerei subito fetta o non fetta...;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. è buona merita davvero!La frolla la riutilizzeremo sicuramente :))

      Elimina
  5. Sarà che adoro le fragole, sarà che mi sono immedesimata in tua sorella, ma ho sentito acutamente la delusione di veder"mi" sfilare di davanti la torta, per dirottarla su un'altra tavola! ^_^
    Sicuramente i commensali saranno stati più che soddisfatti, sicuramente avete la scusa per rifarla - non si fanno queste cose alle sorelle! - e altrettanto sicuramente, io questa la provo. Punto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lo so ho giocato sporco, ma era per una buona causa. Così ci sarà la scusa per rifarla dato che uno dei miei grandi crucci è quello di non rifare mai le ricette per provarne sempre di nuove. Mi farò perdonare in qualche modo ;)

      Elimina
  6. meritava fotografarla intera e portarla così alla festa,complimenti è bellissima !

    RispondiElimina
  7. "...La felicità di presentarsi con una torta ancora calda in mano". Mi sembra quasi di conoscerti.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Era troppo tempo che non lo facevo..dovevo rimediare :)))
      Un bacione Katia

      Elimina
  8. bellissima e golosissima! E l'idea delle mele sotto è da copiare! Bravissime come sempre le mie belle ragazze!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Giuli, detto da te poi vale doppio!!!

      Elimina
  9. È bellissima questa crostata 😍😍 adoro molto la frolla alle mandorle e questo abbinamento lo trovo delizioso! Interessante il barbatrucco delle mele!

    RispondiElimina
  10. una crostata favolosa veramente!!!

    RispondiElimina
  11. Anche a me è capitato di recente di portare "a sorpresa" una torta ad un pranzo all'aperto e capisco quella felicità. La felicità di cucinare appositamente per altri, senza che sia il blog a dettare legge! E anche io, quindi, niente fetta tagliata. Si va sulla fiducia :-)
    Interessante l'idea delle mele sotto!
    Un abbraccio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Troppo spesso pensiamo al blog e ci dimentichiamo del vero piacere che sta dietro ad un piatto; quello di condividerlo. Per questo mi piacciono tanto i nostri pranzi!!un bacio, Chiara

      Elimina
  12. Questa crostata è super deliziosa! Complimenti per le stupende fotografie :)

    RispondiElimina

Disclaimer

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001. Il contenuto (immagini e testi) di questo blog NON può essere riprodotto. Eventuali citazioni sono consentite solo dopo aver contattato l'autore, solo a condizione che ne venga citata chiaramente la fonte, che non venga utilizzato a scopi commerciali e che non venga alterato o trasformato.

Popular Posts

Lettori fissi

Subscribe