Ceci germogliati in insalata

mercoledì, maggio 03, 2017

Insalata di ceci germogliati con salsa di avocado

Avete mai provato a far germogliare i ceci? Se la risposta è no dovete provare questa insalata. Premessa: non ho il germogliatore, ho fatto con il metodo fai da te, utilizzando il cestello per la cottura a vapore e non ho avuto la pazienza di farli crescere per più di due giorni.
Sia chiaro, la mia impazienza non era dovuta al fatto che richiedessero particolari cure, piuttosto dalla curiosità di utilizzarli in cucina.
I ceci germogliati si ottengo dai classici ceci secchi, dopo averli tenuti a bagno per una notte li ho disposti nel cestello per la cottura a vapore, in modo che l’acqua in eccesso potesse fuoriuscire, e li ho coperti con un panno. Inoltre mi sono preoccupata di sciacquarli due volte al giorno. Far germogliare i legumi li rende più digeribili e ne aumenta le proprietà nutritive.

Nel prendermi cura dei ceci mi è tornato in mente quando da piccola facevo crescere le “piantine”, così le chiamavo, a partire dalle lenticchie. Il processo era simile a quello che vi ho appena proposto, anche se la finalità ultima non era quella di utilizzarli in insalata.
In un piccolo vasino disponevo uno strato di cotone poi le lenticchie ed infine coprivo di nuovo con il cotone. Ogni giorno innaffiavo il mio piccolo contenitore e restavo in attesa, proprio come ho fatto negli ultimi giorni.
L’esperimento non sempre andava a buon fine, se troppo bagnate, le lenticchie finivano per muffire, però ogni tanto crescevano e crescevano i fili verdi, che ora so essere i germogli. Forse sono anche le uniche “piante” che sono riuscite a sopravvivere al mio pollice nero, non so se per merito di mia mamma che supervisionava o perché hanno una vita breve a prescindere.

La ricetta è stata tratta dal libro dell’Mtchallenge “Insalate da Tiffany”, ci è piaciuta tanto da replicarla oltre che per l’utilizzo dei germogli, anche perché prevede di ripassare una parte dei ceci in forno così da avere due consistenze diverse del legume. L’insalata di ceci viene poi completata con una salsa all’avocado che ricorda il guacamole.

Che ne dite vi ho convinto a far germogliare i ceci?


Ingredienti per la preparazione dell'insalata di ceci germogliati


Ceci germogliati in insalata

Ingredienti per quattro persone:

100 g di ceci secchi
200 g di valeriana
1/2 avocado 
il succo di mezzo limone
peperoncino in polvere
olio
sale

Due-tre giorni prima iniziate a far germogliare i ceci. Dopo averli tenuti una notte in ammollo, scolateli e disponeteli sul fondo di colino, avendo cura che siano ben distesi e copriteli con un panno. Lasciateli a temperatura ambiente e sciacquateli sotto l'acqua corrente due volte al giorno. 
Una volta che avrete ottenuto i germogli cuocete i legumi in abbondante acqua fredda. Portateli ad ebollizione a fuoco medio, poi abbassate la fiamma e fate sobbollire per circa mezzora, fin quando non saranno teneri. Verso fine cottura salateli.
Dividete i ceci in due parti e ripassate una parte in forno, conditi con un filo d'olio, sale e peperoncino. Infornate a 180°C per circa 10 minuti.
Pulite e mondate l'insalata unitela ai ceci in due maniere, in ultimo preparate la salsa. 
Frullate la polpa di mezzo avocado maturo con il limone, olio, un pizzico di peperoncino e sale. Dovrete ottenere una salsa morbida.
Unite la salsa all'insalata e servite.

Nota: la ricetta originale prevede anche il pomodoro a dadini nella salsa di avocado, che noi abbiamo omesso, perché non ne abbiamo trovati di buoni.

You Might Also Like

0 commenti

Disclaimer

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001. Il contenuto (immagini e testi) di questo blog NON può essere riprodotto. Eventuali citazioni sono consentite solo dopo aver contattato l'autore, solo a condizione che ne venga citata chiaramente la fonte, che non venga utilizzato a scopi commerciali e che non venga alterato o trasformato.

Popular Posts

Lettori fissi

Subscribe