Crostatine con crema di formaggio e pere

giovedì, luglio 13, 2017


Chi non conosce il detto “al contadino non far sapere quanto è buono il cacio con le pere”?
Noi per non sbagliare proprio da questo detto siamo partite per le nostre crostatine alla caciotta kremina e pere. Per il contest Inalpi, supportate dalla nostra squadra di toscani doc abbiamo infatti pensato di abbinare ad uno dei prodotti alle pere cosce, le nostre preferite di questa stagione.
Inalpi ha selezionato 10 sous chef che abbinati a tre foodblogger hanno creato un menù a tema in grado di esaltare i prodotti del marchio. Il nostro souschef Matteo Seriacopi dell’Osteria del teatro di Cortona ha proposto un tema legato alla tradizione toscana che avesse come filo conduttore i formaggi abbinati alla frutta di stagione. Per il menù “frutti e sapori” sono stati appositamente pensati e realizzati un antipasto, un primo opera del souschef, un secondo e un contorno. Simona Cherubini, autrice del blog “Simona’s kitchen” ha proposto come antipasto Cantucci salati ai pinoli, concomposta piccante di mele, fichi secchi di Carmignano e zenzero, mentre Aurelia del blog “Profumi in cucina” ci ha fatto rimanere a bocca aperta con la sua coscia di coniglio ripiena ai sapori toscani e salsa di mirtilli. Grazie alpiatto di Matteo “pannicelli all’anatra profumata all’arancia, susine e spumadi finocchietto” abbiamo invece scoperto questo tipo di pasta ripiena a noi sconosciuto e la loro storia.

Concludiamo in menù con la nostra ricetta con un dessert semplice e schietto: cacio e pere avvolti da un guscio di frolla alle noci. I dolci toscani non sono elaborati ne troppo zuccherosi, per questo abbiamo sfruttato la dolcezza delle pere alle quali abbiam aggiunto qualche cucchiaio di miele. Abbiamo optato per una versione monoporzione, ma con le stesse dosi può essere fatta anche una crostata unica. 


Crostatine con crema di formaggio e pere

Ingredienti:

300g farina 00
40g noci tritate fini
120g burro Inalpi
110g zucchero a velo
65g uova

Per il ripieno
250g di ricotta vaccina
160g di caciotta kremina Inalpi
200ml di latte intero
3 cucchiai di miele di acacia
2 pere cosce (250g)
1 uovo
Vermuth di Prato
1 pizzico di cannella

In una ciotola contenente la farina e le noci tritate aggiungete il burro a pezzetti. Lavorate velocemente con le punta delle dita per incorporare il burro alla farina. Una volta ottenuto un composto bricioloso, aggiungete lo zucchero e le uova. Continuate a lavorare velocemente, fino ad ottenere un composto compatto e omogeneo. Stendete la frolla con il mattarello e rivestite degli stampini monoporzione leggermente imburrati. Riponete gli stampi in frigo per una mezz’oretta. Nel frattempo sbucciate le pere e tagliatele a cubetti molto piccoli. Ponetele in una padella antiaderente con un cucchiaio di miele. Fate andare a fuoco medio, aggiungendo il vermuth di Prato, fate evaporare e abbassate la fiamma. Quando le pere saranno morbide togliete dal fuoco.Tagliate a cubetti la caciotta kremina Inalpi rimuovendo la crosta. In un pentolino fate scaldare il latte dopodiché aggiungete i cubetti di formaggio e lasciate andare a fuoco basso mescolando. Lasciate fondere il formaggio. Togliete dal fuoco, lasciate intiepidire dopodiché frullate velocemente con il minipimer per rendere la crema più omogenea. Una volta tiepida unitela alla ricotta. Aggiungete il miele, le pere, l’uovo, la cannella e mescolate. Togliete gli stampini dal frigo, riempiteli con la crema di formaggio e pere e cuocete in forno preriscaldato a 180 °C fino a quando la superficie non sarà compatta e dorata.

You Might Also Like

4 commenti

  1. Che profumo! e che coraggio di accendere il forno! Bellissime e sicuramente buonissime! A presto LA

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In estate succede moooolto raramente, devo dire però che l'aria condizionata aiuta :)))

      Elimina
  2. Ragazze mi avete stupito, perché non avete lasciato niente al caso; una ricetta studiata con cura, come la cura che avete avuto nella scelta degli ingredienti! La ricetta me la salvo perché la voglio provare al più presto. Complimenti!! Aurelia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille Aurelia dei complimenti!!Anche a noi la ricetta è piaciuta molto e la riproporremo sicuramente. Grazie del supporto :))
      Un grande abbraccio!

      Elimina

Disclaimer

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001. Il contenuto (immagini e testi) di questo blog NON può essere riprodotto. Eventuali citazioni sono consentite solo dopo aver contattato l'autore, solo a condizione che ne venga citata chiaramente la fonte, che non venga utilizzato a scopi commerciali e che non venga alterato o trasformato.

Popular Posts

Lettori fissi

Subscribe