Biscotti dal mondo: I berlinerkranser

venerdì, dicembre 21, 2018


- 5 giorni al Natale e regali da fare ancora tutti.

Al momento gli unici sistemati sono i miei genitori, gli altri regali di cui mi occupo io (che poi non sono neppure tantissimi) sono solo nella mia mente. Alcuni neanche in modo troppo definito. Sono così fissata sulla "ricerca del regalo perfetto" che mi perdo per la strada.
Facendo piccoli pensieri, e non regali da capogiro, vorrei che il pacco dicesse "sono piccolo ma pensato" non: "sono il risultato della prima cosa che mi è capitata in mano". Perché anche se navigo in alto mare, a questi benedetti regali, ci penso in modo costante. Mi piace tutto e niente, vedo una cosa e mi emoziono, per poi pensare che sia una sciocchezza 5 minuti dopo.
(Allert Spoiler)
Sul lato "regali mangerecci" invece ho le idee più chiare. Dopo aver scorso i vecchi articoli di questo spazio che stanno sotto la voce "Natale" e salvato le ricette che mi piacevano di altri blog di cui mi fido, ho optato per regalare i "biscotti dal mondo". Quattro pacchettini con una decina di biscotti ciascuno, tutto infiocchettato a dovere. (Amici non crucciatevi se vi ho svelato il regalo, non vi ho ancora detto come lo impacchetterò ;)).

Veniamo al dunque quindi: di settimana in settimana siamo arrivati all’ultima ricetta di biscotti natalizi prima degli immancabili auguri. I Berlinerkranser, non fatevi ingannare dal nome, si chiamano ghirlanda di Berlino ma vengono dalla Norvegia. La ricetta ci ha subito incuriosito sia per il nome e la loro forma finale sia per la presenza tra gli ingredienti dell’uovo sodo. Quel che risulta è un biscotto burroso, dal sapore pieno che invita all’assaggio. Dopo un primo biscotto non ti fermeresti più.
Marta



Berlinerkranser
Ingredienti per circa 20 pezzi:
1 tuorlo d’uovo
1 tuorlo d’uovo sodo
80 g zucchero semolato
185g farina 00
125g burro salato

Per guarnire
Granella di zucchero
1 albume

In una ciotola, sbattete l’uovo crudo assieme allo zucchero. Dopo averlo schiacciato con l’aiuto di una forchetta unite il tuorlo d’uovo sodo, il burro ammorbidito e la farina. Impastate gli ingredienti con l’aiuto delle fruste elettriche fino ad ottenere un composto omogeneo, cercando di non riscaldare troppo l’impasto. Coprite con pellicola e lasciate riposare in frigo per almeno mezzora. Dopodiché prelevate l’impasto e formate 20 cilindri di ½ cm di diametro, formate il biscotto a fiocco, disponete su carta forno spennellate con l’albume e decorate con la granella di zucchero.
Infornate il forno ben caldo a 180° per circa 10 minuti

You Might Also Like

1 commenti

  1. "Sono piccolo ma pensato" mi piace da morire, così come mi garbano questi biscotti così particolari. Mi segno la ricetta! Buona giornata

    RispondiElimina

Disclaimer

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001. Il contenuto (immagini e testi) di questo blog NON può essere riprodotto. Eventuali citazioni sono consentite solo dopo aver contattato l'autore, solo a condizione che ne venga citata chiaramente la fonte, che non venga utilizzato a scopi commerciali e che non venga alterato o trasformato.

Popular Posts

Lettori fissi

Subscribe