Biscotti dal mondo: I brunsli

mercoledì, dicembre 12, 2018


Vedo le città illuminate, penso ai regali che devo fare, programmo il pandoro che ogni anno mi prometto di fare e che poi puntualmente non faccio. Vedo il Natale avvicinarsi a passi veloci nella mia direzione, lo sento, lo aspetto pure, ma mi sembra sempre lontano.
Sarà colpa dei negozi che già da Novembre avevano collezioni natalizie che la mia mente invece di catalogare in “devo muovermi a fare i regali” ha archiviato in “così presto?!” (e continua a farlo). Oppure sarà colpa di Chiara che ha avuto l’idea di preparare questo tour dei biscotti ed ha iniziato a parlarmi del Natale in agosto.
Sì avete letto bene, il primo accenno di “facciamo dei biscotti natalizi dal mondo” risale a metà agosto, mentre io ero spaparanzata al sole del sud e lei costretta a casa. In quel momento a tutto pensavo tranne che al Natale, e rispondevo in modo vago alle sue sollecitazioni, tanto che sono stata anche ripresa con un “ho capito, non ti piace l’idea”. Non era vero, l’idea mi piaceva e mi piace ancor più ora che ho una fonte da cui attingere per i regali mangerecci che da anni sono il mio biglietto di auguri.


Oggi il giro dei biscotti, dopo la Svezia, ci porta in Svizzera. Il brunsli è un biscotto a base di cioccolato, mandorle e zucchero tenuto insieme dall’albume d’uovo, che viene consumato in tutta la Svizzera durante il periodo natalizio. Il suo nome spesso è associato alla città di Basilea, per questo lo sentirete chiamare anche Basel Brunsli. Il biscotto di natale tradizionale svizzero non poteva che avere tra gli ingredienti principali il cioccolato e per la sua consistenza morbida all’interno viene spesso chiamato brownie svizzero. 
Come ogni biscotto di natale che si rispetti non potevano mancare le spezie: cannella, chiodi di garofano e una punta di kirsch, il liquore alla ciliegia.



Brunsli

Ingredienti per 17 quadretti

125g di mandorle tritate
75g di zucchero
50g di cioccolato fondente
1 albume
1 cucchiaio di cacao amaro in polvere
1 cucchiaio di farina
1 cucchiaio di kirsch
cannella
Chiodi di garofano in polvere

In una ciotola mescolate lo zucchero, le mandorle, la cannella, i chiodi di garofano, il kirsch, il cacao in polvere e la farina. Unite l’albume e mescolate il tutto. Fate fondere il cioccolato a bagnomaria o con il microonde. Unite il cioccolato fuso all’impasto e amalgamate. Lasciate riposare l’impasto per due ore in frigo. Riprendete l’impasto e stendetelo con il matterello ad uno spessore di circa 1 cm, mettendolo tra due fogli di carta da forno. Spolverate la superficie di zucchero semolato e tagliate l’impasto con un coltello in modo da incidere dei piccoli quadrati. Lasciate riposare in frigo per un altro paio di ore. Cuocete in forno preriscaldato a 200 °C per 8-10 minuti. Lasciate raffreddare.

You Might Also Like

0 commenti

Disclaimer

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001. Il contenuto (immagini e testi) di questo blog NON può essere riprodotto. Eventuali citazioni sono consentite solo dopo aver contattato l'autore, solo a condizione che ne venga citata chiaramente la fonte, che non venga utilizzato a scopi commerciali e che non venga alterato o trasformato.

Popular Posts

Lettori fissi

Subscribe