Italian Irish champ

martedì, gennaio 15, 2013


Immaginatevi lo scenario: un fine settimana davanti, libero da impegni di qualsiasi tipo, un libro di ricette nuovo di zecca che ti aspetta e un contest a cui partecipare. Niente di più facile, riappropriarsi della cucina dopo 7 mesi di lontananza. Forse però non avevo fatto i conti proprio con questo periodo trascorso in terra d’Albione tra cene fuori casa e pranzi super veloci. Insomma, mi sono disabituata a cucinare o i cugini inglesi mi hanno trasmesso un po’ della loro notoria arte culinaria. Non mi sono inventata accostamenti improponibili e non ho provato a riprodurre la pizza barbecue, ma sono riuscita ad inanellare un insuccesso dopo l’altro oltre a ridurre la cucina in un campo di battaglia. Alla prova dell’assaggio la mia faccia già diceva tutto: EPIC FAIL. Non sto a dirvi che questo è poi diventato il leitmotiv di tutto il fine settimana, con tanto di battutine dal “lo sai che  la mia mamma nel tempo che hai impiegato per cucinare questa miseria avrebbe imbandito una cena per 20 persone” al “ma sei sicura di avere un blog di cucina?”
Sconfitta e demoralizzata, ciondolavo con l’aria affranta quando qualcuno mi ha suggerito di cucinare qualcosa mangiato proprio a Londra. Ho pensato quindi di italianizzare un piatto di origine irlandese, mangiato in questo posticino qui nelle vicinanze del blackfriars bridge. Visti gli insuccessi ho optato per un piatto semplice come l’Irish champ  che altro non è che un purè di patate servito con cipollotti saltati e un po’ di cheddar. Ho sostituito i cipollotti con un porro, ho aggiunto un po’ di pomodori secchi sott’olio e una manciata di prezzemolo fresco, trasformando così questo piatto in un: italian-irish champ. Per completare ho aggiunto anche un po’ di scamorza per dare una nota affumicata al piatto.       


Irish champ

Ingredienti:

1Kg di patate
2-3 pomodori secchi sott’olio
60 gr di scamorza
mezzo porro
una manciata di prezzemolo
230ml di latte
32g di burro
Olio, sale e pepe

Pulire le patate, metterle in acqua fredda e lessarle. Una volta lesse, sbucciatele e passatele con il passaverdura. Versare il composto in una casseruola, mettetela sul fuoco, aggiungendo il burro e il latte poco per volta. Aggiustate di sale  e continuate a girare lentamente fino ad ottenere un composto omogeneo e denso.
A parte in una padella fate soffriggere il porro con un po’ di olio.
Tagliate i pomodori secchi a piccoli pezzi ed aggiungeteli alle patate insieme al porro e al prezzemolo tritato amalgamando il tutto. Se necessario aggiustate di sale e pepate.
Ungete delle cocotte e versateci dentro la purea.
Tagliate la scamorza affumicata a dadini e distribuitela nelle cocotte in modo da coprire il composto di patate. Passate le cocotte al grill per 5-8 minuti, fin quando la scamorza non sarà fusa e leggermente brunita.

English version

Irish champ
1Kg of potatoes
2-3 sundried tomatoes
60gr of scamorza cheese
A half of a leek
A bunch of parsley
230ml of milk
32g of butter
Oil salt and pepper

Place the potatoes in a large pot and fill enough with water to cover. Boil them until tender.
Meanwhile sauté the leek with a tablespoon of oil.
Mash the potatoes salt and butter together untill smooth. Stir in the milk and mix. Add the leek, the sundried tomatoes roughly chopped and the parsley. Season with freshly ground pepper. Place the mash into small cocottes and top it with scamorza cheese. Put the cocottes in the oven under the grill until the cheese is melting and golden.

You Might Also Like

13 commenti

  1. In queste giornate fredde e umide mi sembra un piattino proprio adatto...e poi tutto ciò che è anche solo vagamente irish, per me, è musica. Bentornata in cucina. Un bacio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie!!Si effettivamente il piatto si adatta alla stagione. Anch'io sono innamorata dell'irlanda, ci sono stata solo una volta più di 10 anni fa, ma quel viaggio mi è rimasto nel cuore!

      Elimina
  2. Gustosissima questa ricettina!!!

    RispondiElimina
  3. ma lasciali parlareeeeee, spostati che mi siedo accanto a te e mi racconti tutto eh? un pochino di questa terrina mi tocca?
    :D
    baciuzzi
    Cla

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma certo sei sempre la benvenuta nella nostra cucina :)))
      un bacio

      Elimina
  4. Capitano i periodi no, quelli in cui le cose vanno per modo di dire pure in cucina.
    Eh vabbè poi passa sai?
    Secondo me con questo piatto passa alla grande :)
    Buona giornata

    RispondiElimina
    Risposte
    1. diciamo che è stato un fine settimana no (culinariamente parlando eh..), speriamo nel prossimo!!!

      Elimina
  5. Ho scoperto questo blog per caso e devo dire che l'ho trovato davvero interessante. tornero'presto a trovarvi!!

    ciao

    RispondiElimina
  6. Dai si saranno ricreduti i commensali, no?
    Una vera coccola questa terrina! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si, si sono ricreduti..ogni tanto fanno i difficili ma poi cedono sempre ;)
      un bacio Lizzy!

      Elimina

Disclaimer

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001. Il contenuto (immagini e testi) di questo blog NON può essere riprodotto. Eventuali citazioni sono consentite solo dopo aver contattato l'autore, solo a condizione che ne venga citata chiaramente la fonte, che non venga utilizzato a scopi commerciali e che non venga alterato o trasformato.

Popular Posts

Lettori fissi

Subscribe