Apple butter

martedì, ottobre 14, 2014


Sfogliando le pagine virtuali di questo blog ci siamo rese conto di una grave mancanza. La regina per eccellenza di tutte le torte casalinghe non è mai stata presa troppo in considerazione dalle due sorelle Calugi. Non per fare da scaricabarile, ma io so benissimo di chi è la colpa, la piccoletta ha sempre messo un po’ troppi paletti: cotta no, pezzi troppo grossi nemmeno, la cannella non mi piace. Così nostra signora “la mela” è stata sempre piuttosto ignorata da questa cucina. Dal mio canto, nella battaglia di rivalutazione della mela in casa della cucina spontanea, ho cercato ogni tipo di stratagemma per fregare la sorella. Ho grattugiato le mele e le ho nascoste in una torta, ho richiesto espressamente la torta di mele come dolce di compleanno e ho fatto dei fagottini dal ripieno a sorpresa. L’ultimo di questa lunga serie è  questa ricetta qua. L’apple butter è una specie di marmellata di mele, molto diffusa in Olanda e in Germania. In questa composta non è presente il burro e il termine si riferisce solamente alla consistenza che questa acquista con la cottura prolungata e l’uso di spalmarla sul pane abbrustolito. Esiste anche una versione belga chiamata “sirop de Liège”, nella quale alle mele vengono aggiunte anche le pere. Speziata solitamente con cannella e noce moscata, ma esistono molte versioni dove sono presenti anche la vaniglia o il cardamomo.
Lo stratagemma è riuscito, è piaciuta anche alla sorella che si è portata a casa un barattolino di questa composta dolce e speziata.





Apple butter

Ingredienti per due barattoli da 250g:

690g di mele staimer
250ml di succo di mele
215g di zucchero
1 cucchiaino di cannella
1 cucchiaino di noce moscata
½ cucchiaino di zenzero

Sbucciare e tagliare la mela a tocchetti. Versare i cubetti di mela in una pentola, aggiungete il succo di mela e fate cuocere per un’ora, fino a che le mele non si saranno sfatte. Lasciate raffreddare, pesate la polpa e aggiungete metà del peso della composta di mele in zucchero (noi 215g). Aggiungete le spezie e rimettete sul fuoco a fuoco basso. Fate cuocere per una mezz’ora o fino a che non si addensa. Versate la composta in due barattoli asciutti e puliti, capovolgeteli e lasciateli così per una mezz’ora.  


You Might Also Like

3 commenti

  1. spettacolo di ricetta, non l'ho mai sentita. Io adoro le mele soprattutto cotte e nei dolci. Da un po' le mangio anche così lavate e con la buccia, pensa che era una delle mie voglie in gravidanza, ne ho fatte fuori dei kg. Questa composta mi intriga molto e ho proprio delle meline antiche da provare. Grazie bimbe brave come al solito. Ci metto anche Marta sì.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ecco Annarita diglielo anche te a mia sorella che le mele nei dolci ci stanno benissimo!!!Piano piano riuscirò a riempire questo blog di ricette a base di mele...ne ho già in mente un paio alle quali non può dirmi di no. Questa composta è buonissima e si può personalizzare come più ci piace in base alle spezie aggiunte. un bacio, Chiara

      Elimina
  2. Testato!!! SORPRENDENTE! Essendo vostro immaginavo sarebe stato buono...Le aspettative però non erano altissime visto che non ho idea del tipo di mele che ho usato, mamma ha storto la bocca di fronte al succo che ho comprato dicendo che non poteva essere quello giusto, il colore finale non mi sembrava proprio invitante come il vostro...e invece (ovviamente) il sapore è favoloso!!! Avrei mangiato tutta la pentola! :-) GRAZIE!

    RispondiElimina

Disclaimer

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001. Il contenuto (immagini e testi) di questo blog NON può essere riprodotto. Eventuali citazioni sono consentite solo dopo aver contattato l'autore, solo a condizione che ne venga citata chiaramente la fonte, che non venga utilizzato a scopi commerciali e che non venga alterato o trasformato.

Popular Posts

Lettori fissi

Subscribe