Budini di rape bianche con salsa verde

martedì, ottobre 28, 2014


Quando ogni settimana varco la porta del mio fruttivendolo, alla vista delle buste di plastica appese vicino alle cassette di frutta e verdura mi scappa sempre un sorriso. Mi ritorna alla mente il mio nonno intento ad intrattenere i clienti e più spesso gli amici che passavano a fargli visita nel suo negozio di frutta e verdura. Appoggiato su una sedia c’era sempre una copia di “il trotto” uno dei suoi argomenti preferiti. Davanti al bancone un sacco enorme pieno di noci, all’interno del quale ogni volta tentavo la fortuna cercando la noce tripartita. Mi ricordo il nonno e lo zio elogiare una certa qualità di arance, offrirne uno spicchio al cliente affinché potesse toccare con mano la bontà dei loro prodotti. Quando venne introdotto l’uso del self service anche all’interno di questi piccoli negozi, il nonno era fortemente contrario, gli piaceva parlare con la gente, consigliarla ed essere lui stesso ad imbustare le cose che vendeva. Così a mia volta, nipote fiera di un ex-fruttivendolo, non ho mai ceduto alla tentazione di usare quei sacchetti e di servirmi da sola come normalmente farei al supermercato. Mi faccio guidare nelle scelte, faccio domande e mi lascio incuriosire dalle novità. L’ultima volta ho notato rape bianche e non ho potuto fare a meno di comprarne un paio per assaggiarle. Non si trovano molto spesso nella mia zona e non fanno parte della cucina della mia famiglia, così mi sono affidata ad una ricetta sicura per iniziare a prendere un po’ di confidenza con questo ortaggio. Si tratta dei budini salati proposti per una gara passata dell’mtc, insomma una sicurezza, già provati in precedenza con altre verdure.



Budini salati di rape bianche
Ingredienti per 6 budini
250g di rape bianche
25g di parmigiano reggiano
1 uovo
50ml di panna
un pizzico di noce moscata
sale

Per la salsa verde
10g di prezzemolo
Una manciata di mandorle
1 piccola acciuga sott’olio
Olio

Pulite le rape e tagliatele a tocchetti. Cuocete i tocchetti al vapore oppure in forno avvolti in della carta stagnola. Una volta cotti lasciateli intiepidire, dopodiché frullate il tutto. Aggiungete la panna, l’uovo e il parmigiano grattugiato. Aggiustate di sale. Versate negli stampi imburrati e cuocete nel forno a 180 °C a bagnomaria per 30 minuti circa. Lavate e tritate il prezzemolo. Frullatelo insieme alle mandorle e all’acciuga, aggiungendo a filo dell’olio d’oliva. Continuate fino a che non avrete ottenuto una salsa piuttosto grossolana.
Una volta tolti dal forno, sformate i budini e serviteli insieme alla salsa verde.   


You Might Also Like

9 commenti

  1. Che meraviglia... sembrano così buoni, da piccola non amavo molto le rape ora invece le mangio molto volentieri... proverò sicuramente queste delizie!
    Bravissima!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Questi budini sono super versatili, vengono bene con un sacco di verdure!!
      Insomma sono una sicurezza, provali non rimarrai delusa. un bacione

      Elimina
  2. Non ho mai provato dei budini in versione salata, e devo dire che questi (pur non amando le rape) mi hanno fatto venir voglia di cimentarmi!
    E chapeau per l'aggiunta di bagnetto verde, che da piemontese non posso che apprezzare :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. è una ricetta di una vecchia sfida dell'mtc. Noi ancora non partecipavamo, ma l'avevo sentita elogiare da più di una blogger e così li abbiamo provati. Effettivamente sono molto buoni e li puoi adattare a qualsiasi tipo di verdura. Strabuoni!!!un bacio

      Elimina
  3. Bellissimi!
    Mi piacciono tanto le rape, qui vanno prevalentemente quelle rosse, ma anche bianche si trovano e l'idea di farne un budino è geniale.
    Non sono un'amante del prezzemolo e della salsa verde, ma sono talmente invitanti che potrei ricredermi!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ecco secondo me la salsa-crema-fonduta di accompagnamento ci sta tutta, però le soluzioni sono infinite, questa è la prima che ci è venuta in mente, ma sono sicura si possa accompagnare anche con altro. Noi solitamente mangiamo le barbabietole, queste invece era la prima volta che le compravo. un bacio, Chiara

      Elimina
  4. apperò!!! che creatività! io ho il cervello un po' spento ultimamente, quindi apprezzo ancora di più chicche come questa, un abbraccio, brave!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille!!In realtà abbiamo preso una ricetta base, di quelle che sai che vengono sempre e l'abbiamo adattata alla materia prima che avevamo. La salsa verde poi è venuta di conseguenza.un abbraccio, Chiara

      Elimina
  5. li trovo bellissimi, eleganti e….pure deliziosi nel gusto devono essere!!!Copio e domani al mercatino bio mi compro le rape bianche mi stuzzica molto l'idea!!!
    bravissimeeeeeee!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

    RispondiElimina

Disclaimer

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001. Il contenuto (immagini e testi) di questo blog NON può essere riprodotto. Eventuali citazioni sono consentite solo dopo aver contattato l'autore, solo a condizione che ne venga citata chiaramente la fonte, che non venga utilizzato a scopi commerciali e che non venga alterato o trasformato.

Popular Posts

Lettori fissi

Subscribe