Girelle di zucca e scamorza

mercoledì, ottobre 08, 2014


Siete avvertiti: anche per quest’anno è ufficialmente partito il tormentone zucca. Questo fine settimana infatti, ce ne siamo beatamente infischiate delle temperature sopra la media ed abbiamo iniziato a sfornare ricette dall’impronta autunnale. L’inizio di ottobre ha sintonizzato le nostre menti solo su ricette "zuccose" e così come si fa in un pranzo che si rispetti siamo partite dall’antipasto. In realtà, visto la facilità con cui possono essere addentate, sono perfette anche per un buffet in piedi o per il momento dell'aperitivo. Vista la versatilità di questa verdura siamo sicure che seguiranno altre proposte a base di zucca.
Le girelle sono state preparate con la finta sfoglia di Adriano, apportando però delle modifiche nel procedimento per mancanza di tempo. La ricetta originale infatti prevedeva la preparazione della sfoglia con un giorno di anticipo, noi abbiamo deciso all’ultimo di impiegare questa ricetta, così il riposo di un giorno è stato ridotto a tre ore. Non sarà venuta come l’originale e assomiglierà meno alla pasta sfoglia, ma è buona ugualmente. Per rendere ancora più ricca la ricetta, può essere arricchita con dei tocchetti di speck o pancetta.




Girelle di zucca e scamorza

Ingredienti

Per la finta pasta sfoglia:

250g di farina 00
250g di Philadelphia
150g di burro
2 pizzichi di sale

Per il ripieno:

360g di zucca
150g di scamorza
1 punta di peperoncino in polvere
1 punta di noce moscata

Setacciate la farina con il sale, unite il formaggio spalmabile e il burro a tocchetti. Impastate velocemente fino ad ottenere un impasto piuttosto morbido. Fate riposare in frigo per 3 ore. Nel frattempo pulite la zucca e tagliatela a tocchetti. Cuocetela in forno, avvolta in della carta stagnola a 180 °C fino a che non sarà morbida. Una volta cotta, frullate la zucca, salate e unite il peperoncino e la noce moscata. 
Dividete l'impasto della finta sfoglia in due parti. 
Stendete uno dei due panetti di pasta con il mattarello, cercando di formare un rettangolo. Spalmate la superficie con la zucca frullata e adagiate al di sopra delle fettine sottili di scamorza. Arrotolate il rettangolo di pasta e tagliate a fette spesse di 2 cm. Conviene infarinare la lama del coltello, quest’accortezza faciliterà la precisione del taglio. Ripetete il procedimento con la restante pasta. Disponete le girelle in una placca ricoperta di carta forno e cuocete in forno preriscaldato a 180 °C per un quarto d’ora venti minuti. 

You Might Also Like

12 commenti

  1. Posso dire una cosa? Ben venga il tormentone zucca!!! La adoro in tutte le salse: dolci e salate... E queste girelle mi hanno conquistato alla prima occhiata! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vanessa se ci dici così, non possiamo che lasciarci trasportare da questo tormentone senza troppi indugi e andare a vedere dove ci porta questa corrente "zuccosa"

      Elimina
  2. Adoro la zucca e in questo periodo, solitamente, ne ho una montagna da smaltire ;) quindi la vostra ricetta capita proprio a fagiolo, la proverò. Scherzi a parte, complimenti per le foto, magnifiche. Buona giornata. eleonora

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Eleonora, anche noi mi sa che ne avremmo diverse da smaltire, mia mamma questa mattina mi ha detto che la nonna ne ha già in abbondanza

      Elimina
  3. mi piace molto la zucca e pure la cucino un giorno si e uno pure! quindi quoto la tua ricetta, e la proverò sicuramente! un abbraccio :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Provala e facci sapere, noi le abbiamo praticamente spazzolate!!

      Elimina
  4. Bellissime queste e la finta sfoglia di adriano non tradisce mai!
    Ne ho sempre un panetto in freezer pronto all'uso.
    L'abbinamento zucca&scamorza mi intriga molto, anche perch non vedo l'ora sia autunno per rendere tutto il più arancio possibile :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ecco da ora in poi anche noi dovremmo tenerne un panetto in freezer pronto all'uso. Avevamo già provato una sfoglia molto simile, questa è perfetta per questa ricetta. L'abbinamento zucca-scamorza a noi è piaciuto molto, il dolciastro della zucca è ben bilanciato dall'affumicato della scamorza.

      Elimina
  5. Abbino spesso la zucca alla scamorza perché secondo me si sposano benissimo. Se poi il tutto è racchiuso in un abbraccio di sfoglia come in queste girelle rischio di non sapermi fermare... deliziose!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tutto (o quasi) quello che viene racchiuso dalla sfoglia crea dipendenza! Noi ne abbiamo mangiate più di quelle reclamate dalla fame, alcune sono state mangiate solo per gola.

      Elimina
  6. le avevo adocchiate su instagram queste appetitose girelle...mi piacciono troppo!!! bacioni

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Da assaggiatrice posso confermare, sono appetitose ;)!baci

      Elimina

Disclaimer

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001. Il contenuto (immagini e testi) di questo blog NON può essere riprodotto. Eventuali citazioni sono consentite solo dopo aver contattato l'autore, solo a condizione che ne venga citata chiaramente la fonte, che non venga utilizzato a scopi commerciali e che non venga alterato o trasformato.

Popular Posts

Lettori fissi

Subscribe