Tortilla di patate

venerdì, ottobre 31, 2014


Ho fatto pace con la Spagna. Le mie esperienze spagnole possono essere ricollegate solamente alla gita di quinta liceo, a Barcellona, ai suoi dintorni e a poco più; forse proprio per questo ero fermamente convinta che tra me e questo paese non ci fosse un gran feeling. Ho fatto pace con la Spagna e ho scoperto Saragozza, dove ho trascorso un fine settimana a giugno in visita ad un amico. Un fine settimana denso, straripante di cose fatte, viste, provate, così tante che ancora mi chiedo come hanno fatto tante emozioni ad accavallarsi tutte insieme in un così breve lasso di tempo. Quattro giorni pieni di tapas e birrette. Un giro in bici che temevo mi avrebbe messo KO e che invece mi ha fatto innamorare di questa nuova andatura di viaggio. La basilica del Pilar vista dal lungo fiume. La compagnia perfetta


La scoperta che la tortilla di patate non è una semplice frittata e da qui la voglia di riprovarla una volta a casa. La ricetta è rigorosamente made in Spain. Di ritorno dalla mini vacanza avevo provato subito a rifarla, ma la ricetta prescelta non mi aveva particolarmente entusiasmato, troppo asciutta, probabilmente a causa del quantitativo di uova utilizzate in rapporto alle patate. Così ho deciso di affidarmi a chi in Spagna ha vissuto per un po’. Non mi sbagliavo, la tortilla è riuscita al primo colpo. Avrei dovuto utilizzare una padella con diametro ancora più piccolo in modo tale da ottenere una tortilla più simile in termini di altezza a quelle assaggiate in terra spagnola. La ricetta originale prevedeva una maggiore quantità di cipolle, non avendo però la certezza che potesse piacere a tutte le persone che l’avrebbero assaggiata, abbiamo notevolmente diminuito la dose. Se ve la sentite di osare di più, tra gli ingredienti della tortilla troverete anche la quantità originale di cipolla. Altro ingrediente che potrebbe essere aggiunto alla tortilla di patate è il peperone verde, anche per questo vale la regola della cipolla, provate ad aggiungerlo, la vostra tortilla risulterà ancora più saporita.
   






Tortilla di patate
Ingredienti:

800 g di patate
9 uova
60 g di cipolla (200 g nella versione originale)
olio
sale

Sbucciate e tagliate le patate a piccoli tocchetti piuttosto uniformi. In una padella a fondo spesso, riscaldate l’olio dopodiché fate cuocere le patate mescolando di tanto in tanto. Quando le patate saranno quasi cotte, aggiungete la cipolla tagliata a fettine sottili. In una ciotola capiente sbattete le uova, in seguito aggiungete le patate e le cipolle ben cotte e dorate scolate dall’olio in eccesso. Mescolate bene e aggiustate di sale. Fate riscaldare dell’olio in una padella dai bordi alti e in seguito versateci il composto uova/patate. Cuocete a fuoco basso stando attenti che non si attacchi sul fondo. Attendete 30 secondi dopodiché girate la tortilla con l'aiuto di un piatto e cuocete l'altro lato. Fate attenzione a non cuocere troppo la tortilla, all'esterno dovrà essere ben dorata ma non asciutta all'interno. 


You Might Also Like

4 commenti

  1. L'ho provata tempo fa, ma anche io l'ho trovata asciutta.
    Seguirò la vostra ricetta e proverò a farla, sperando che venga almeno bella quanto questa.
    Mi avete fatto venire una fameeee!!

    RispondiElimina
  2. Io la adoro e custodisco la ricetta del mio ex coinquilino madrileno!!! ;-) buonissima!

    RispondiElimina
  3. Anch'io l'ho mangiata quando sono stata a Barcellona, ma non ho mai provato a rifarla a casa.
    Intanto mi segno la ricetta, a te è venuta benissimo!!!!
    Buon week end

    RispondiElimina
  4. Sembra molto invitante, uno di quei piatti poveri che scaldano il cuore...

    http://langolodellacasalinga.blogspot.it/

    RispondiElimina

Disclaimer

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001. Il contenuto (immagini e testi) di questo blog NON può essere riprodotto. Eventuali citazioni sono consentite solo dopo aver contattato l'autore, solo a condizione che ne venga citata chiaramente la fonte, che non venga utilizzato a scopi commerciali e che non venga alterato o trasformato.

Popular Posts

Lettori fissi

Subscribe