Vellutata di topinambur con crumble di acciughe

giovedì, dicembre 11, 2014


Nell’hard disk ho salvato le immagini di questa zuppa dentro la cartella zuppa di topi. L’abbreviazione casuale che ho attributo a questo piatto ha un nome decisamente poco appetibile, ma non posso negare che mi abbia fatto sorridere tanto dal raccontarvelo.
Non ci sono topi in questo piatto, ma topinambur.
Per chi stesse leggendo con aria interrogativa questo strano nome: i topinambur sono dei tuberi originari del Nord America e diffusi in tutta Italia. Il sapore ricorda vagamente quello del carciofo, motivo per il quale viene chiamato anche carciofo di Gerusalemme. Può essere consumato sia crudo che cotto, è un ortaggio adatto ai diabetici ed è famoso per ridurre il colesterolo. Queste specifiche arrivano per quegli amici che recentemente mi hanno detto che sono la sola a conoscere il sedano rapa, quindi amici miei, se anche del topinambur non avete mai sentito parlare, adesso qualche informazione in più l’avete.
In realtà anch’io non conoscevo quest’ortaggio fino a qualche anno fa, anche se di facile reperibilità, forse perché nella cucina tradizionale toscana non è diffuso. E’ invece presente nella cucina piemontese, dove viene usato nella bagna càuda, ed è stato proprio questo suo impiego che ci ha dato l’imput per abbinare la zuppa al crumble di pane e acciughe.
Questa zuppa saporita e semplice è un ottimo comfort food. Da preparare anche il giorno prima, è perfetto da riscaldare all’ultimo minuto e poi completare con il crumble.




Vellutata di topinambur con crumble di acciughe

Ingredienti per 4 persone

500g di topinambur
315g di patate
1 L di brodo vegetale
le foglie di un gambo di sedano
¼ di una grossa cipolla
1 spicchio d’aglio
qualche rametto di timo fresco
sale
pepe
olio extravergine d’oliva

1 fetta di pane integrale
1 acciuga sott’olio
timo

Pulite e pelate i topinambur e le patate. Dopodiché, tagliate entrambi a tocchetti. In una pentola fate soffriggere la cipolla tritata e l’aglio. Aggiungete i topinambur, mescolate e fate insaporire. Unite le foglie del sedano ed in seguito le patate. Aggiustate di sale e pepe.
In seguito aggiungete il brodo vegetale, ricoprendo tutte le verdure. Abbassate la fiamma e fate sobbollire, aggiungendo di tanto in tanto del brodo, per una ventina di minuti. Quando le verdure risulteranno morbide, frullate il tutto con il minipimer.
In un pentolino con pochissimo olio fate sciogliere l’acciuga ed in seguito aggiungete il pane ridotto in briciole. Fate tostare il pane leggermente. Servite la vellutata calda, con le briciole di pane e qualche fogliolina di timo fresco.


You Might Also Like

2 commenti

  1. adoro i topinambur, questa vellutata mi piace da morire, quest'anno ancora non li ho utilizzati nelle mie ricette, vado a comperarli subito!! Un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
  2. Che bontà!
    I topinambour sono entrati da qualche tempo nella mia cucina e quando li trovo li compro sempre, perché adoro quel misto di patata e carciofo che si mescola in un tubero delicatissimo.
    Il crumble all'acciuga su questa delizia è perfetto, brave!!

    RispondiElimina

Disclaimer

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001. Il contenuto (immagini e testi) di questo blog NON può essere riprodotto. Eventuali citazioni sono consentite solo dopo aver contattato l'autore, solo a condizione che ne venga citata chiaramente la fonte, che non venga utilizzato a scopi commerciali e che non venga alterato o trasformato.

Popular Posts

Lettori fissi

Subscribe