Lemon and lime posset

mercoledì, febbraio 11, 2015


Avevo adocchiato questo dessert sullo starbooks di settembre e non vi nego che il mio occhio era stato colpito soprattutto dalla parola “tamarillo”. Quello strano frutto a forma di pomodoro aveva attirato la mia attenzione, che poi però si è spostata su tutto il dessert: “lemon and lime posset with tamarillo and basil jam”.
Mi ero riproposta di provarlo con la bella stagione, visto il poco tempo che deve stare sul fuoco, cercando pure il tamarillo. I miei programmi a riguardo sono improvvisamente cambiati  quando, decidendo il menù dell’ultimo dell’anno, alla voce DOLCE si è alzato il coro “servirebbe qualcosa di leggero e fresco” e la mia mente è tornata a quella cosa lì: il posset. Spiegare poi cos’è un posset non è stato proprio semplice, perché dire “una specie di panna cotta, ma non esattamente, cioè una cosa simile” non ha aiutato un granché. Nonostante questa fumosa descrizione nessuno si è opposto, e i miei amici mi hanno permesso di presentarlo a chiusura della cena,  accompagnandolo con della marmellata.
Il posset è un antico dolce inglese, nato come bevanda calda e poi trasformato con il tempo in dessert vero e proprio.
Adesso vi starete chiedendo dov’è la marmellata, ebbene non c’è. La sera di capodanno me ne sono completamente dimenticata, poco male però, perché il posset con il suo aroma di limone e lime ha conquistato gli amici anche in versione “nature”.
Questo dessert si presta bene per cene importanti, perché con le sue note agrumate lascia una sensazione di freschezza in bocca e non appesantisce troppo. Si presta bene anche per il fattore tempo, ha infatti un tempo di riposo lungo, ma la preparazione è veramente veloce, potete tranquillamente prepararlo il giorno prima della vostra cena.




Lemon and lime posset
Ingredienti per 2 bicchierini

250 ml di panna
¼ di un limone
¼ di un lime
60g di zucchero

Versate la panna e lo zucchero in un tegame e portate a ebollizione. Una volta ad ebollizione, abbassate la fiamma e continuate a far sobbollire per 3-5 minuti.
Fate ritirare la panna dopodiché unite il succo e la scorza del limone e del lime. Fate sobbollire per altri due minuti, in seguito togliete dal fuoco e suddividete il dolce in bicchierini. Lasciate riposare in frigorifero per almeno due ore. Togliete il posset dal frigo mezz’ora prima di servirlo.



You Might Also Like

6 commenti

  1. on avevo mai sentito parlare di posset, anche perchè non sono mai stata una grande amante dei dolci fino a poco tempo fa... con l'età i gusti cambiano ed evidentemente ho bisogno di più zuccheri! Anche io me lo segno e lo proverò alla prossima cena... o magari lo portate voi se riusciamo ad organizzare il pranzo con Diletta! A presto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Per noi invece è una novità il dolce al cucchiaio, ne abbiamo provati veramente pochi, ma adesso iniziano a piacerci sempre di più. Dobbiamo organizzare per forza, ne abbiamo parlato anche con Diletta ;)
      un bacio

      Elimina
  2. Lo avevo visto già sullo Starbooks, e continuo a chiedermi.. ma, anche se il lime e il limone sono aggiunti post-cottura, la panna un po' non caglia? O è proprio quello il segreto del dolce?

    Continuo comunque ad essere curiosissima, e assaggerei molto volentieri :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Penso il segreto di questo sia proprio questo!!Che facciamo te ne lasciamo un po' da parte la prossima volta che lo facciamo?!un bacione

      Elimina
  3. Uhm... chissà perché "tamarillo" mi suona familiare... :)
    molto interessante questa panna (quasi) cotta, per le note agrumate senza dubbio, lo vedrei benissimo per chiudere una cena a base di pesce, e anche per la velocità d'esecuzione, oltre che per la possibilità di prepararlo il giorno prima. Facile! lo provo senza dubbio, anche se mi manca il tamarillo :)
    Buona giornata! Tamara :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai proprio ragione Tamara, infatti il menù del mio ultimo dell'anno era proprio a base di pesce :)))
      è perfetto anche dal punto di vista organizzativo, sopratutto se si ha intenzione di preparare una cena/pranzo importante con molte portate!

      Elimina

Disclaimer

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001. Il contenuto (immagini e testi) di questo blog NON può essere riprodotto. Eventuali citazioni sono consentite solo dopo aver contattato l'autore, solo a condizione che ne venga citata chiaramente la fonte, che non venga utilizzato a scopi commerciali e che non venga alterato o trasformato.

Popular Posts

Lettori fissi

Subscribe