Un pranzo speciale e la torta salata radicchio, mele e provolone

martedì, novembre 17, 2015


Se vi state preoccupando per l’apparizione di un’altra torta salata su questi schermi nel giro di pochi giorni, tranquilli, non abbiamo intenzione di preparare solo queste da qui all’arrivo della primavera. La ricetta in questione però non poteva passare inosservata e andava in qualche modo raccontata e documentata. Così come il pranzo durante il quale è stata servita.
Sabato infatti abbiamo pranzato in compagnia, per continuare il tour Livorno-Pisa-Cerreto Guidi, iniziato questo marzo a casa di Enrica.
Ci siamo riviste con Ambra, Enrica, e Valentina, di nuovo con i piedi sotto il tavolo.
Al solito, ognuno ha portato qualcosa, ed abbiamo trascorso un lungo e piacevole pranzo tra fiumi di parole e qualche bicchiere di vino. Il pranzo ha avuto come motivo conduttore l’autunno e sulla tavola si sono susseguiti una serie di piatti preparati con i prodotti che questa stagione ci offre. I nostri antipasti hanno dato il via alle danze, per poi lasciare lo spazio alla buonissima zuppa garfagnina di Ambra, alla zucca in forno di Enrica e al nostro melino con mele e cipolle. Il pranzo si è concluso con una torta di mele di ispirazione francese preparata da Enrica. Il tutto è stato accompagnato da un buon vino delle nostre colline e dal vin santo portati da Valentina.   
L’avevo già detto a suo tempo: incontrare “dal vivo” persone conosciute via web che condividono la stessa passione è una gran fortuna.
Come già anticipato, Chiara ed io ci siamo occupate degli antipasti, preparando tra le altre cose  una torta salata con radicchio, mele e provolone piccante. Un accostamento di sapori che può apparire audace, visto che ci sono tre sapori diversi (amaro, dolce e piccante) ma che insieme si bilanciano bene. L’esperimento è riuscito ed è piaciuto, per questo abbiamo scelto questo piatto per raccontavi il nostro sabato.

Torta salata radicchio, mele e provolone
Tempo di preparazione: 30 min    Tempo di cottura: 40-45 min

420 g di radicchio
2 mele
100 g di provolone piccante
250g di ricotta di mucca
1 uovo
¼ di cipolla
Mezzo bicchiere di vino rosso
sale e pepe
olio extravergine d’oliva

Pulite il radicchio e fatelo a strisce sottile. Tagliate la cipolla a fette sottili e fatela appassire in una padella con un poco d’olio. In seguito aggiungete li radicchio. Mescolate bene e aggiustate di sale e pepe, sfumate con il vino, abbassate la fiamma e lasciate stufare il radicchio per una ventina di minuti. Nel frattempo sbucciate le mele e fatele a cubetti piccoli. Verso fine cottura aggiungete le mele nella padella contenente il radicchio. Fate insaporire il tutto dopodiché togliete dal fuoco  fate intiepidire. Unite il provolone tagliato a cubetti, la ricotta e l’uovo. Aggiustate di sale e mescolate ben bene. Stendete la pasta sfoglia e rivestite una teglia ricoperta di carta forno. Aggiungete il ripieno e distribuitelo su tutta la superficie della sfoglia. Livellate e richiudete i bordi. Infornate in forno preriscaldato a 180 °C per 40-45 minuti.  




Se siete curiosi di scoprire le ricette che non approdano su queste pagine, ciò che accade dietro le quinte e molto altro seguiteci qui!

Se non volete perdere gli aggiornamenti del blog iscrivetevi qui

You Might Also Like

9 commenti

  1. Ma brutte un bel pò, perchè non fate una deviazione pure da me? Un saluto speciale a tutte.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Annarita questa mi sembra una bella scusa per riorganizzare!!!Lo sai che noi ne saremmo felicissime :)))
      un grosso abbraccio

      Elimina
  2. Una bella giornata con belle donne! Siete un po' troppo giovani, sembro la zia!!!
    Scherzi a parte grazie grazie grazie!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma cosa dici!!!!è stata una giornata fantastica come tutte quelle trascorse insieme del resto. Grazie e te per essere venuta!un grosso bacio

      Elimina
  3. bellissima la torta e bellissime, tutte quante, voi!

    RispondiElimina
  4. Sono appena stata a leggere il racconto di Enrica e non potevo non venire qui. Mi piacciono tanto queste giornata tra donne, anche dallo schermo del pc hanno un profumo e un calore tutto speciale. Molto bello!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Alice!Sono sempre delle giornate speciali che meritano di essere raccontate e siamo contente di esserci riuscite nella maniera più appropriata.Un abbraccio

      Elimina
  5. Che Dio benedica questa torta salata!!! Meraviglia delle meraviglie, non vedo l'ora di rifarla! Detto questo grazie a voi per aver aperto la vostra casa, grazie per il bel tramonto a Cerreto Guidi! Non vedo l'ora di fare il prossimo pranzetto ;-)

    RispondiElimina

Disclaimer

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001. Il contenuto (immagini e testi) di questo blog NON può essere riprodotto. Eventuali citazioni sono consentite solo dopo aver contattato l'autore, solo a condizione che ne venga citata chiaramente la fonte, che non venga utilizzato a scopi commerciali e che non venga alterato o trasformato.

Popular Posts

Lettori fissi

Subscribe