Tim Burton in cucina

martedì, ottobre 30, 2012



Sono sempre stata un po’ paurosa, soprattutto da bambina c’erano dei film che proprio non potevo vedere. I personaggi principali mi affascinavano e impaurivano allo stesso tempo e il pensiero di ritrovarli nel mondo dei sogni mi terrorizzava. Uno di questi era Edward mani di forbice con la sua aria triste e spaurita, i capelli arruffati e due enormi forbici al posto delle mani. Proprio non ce la facevo, nel 1990 avevo sei anni e quel ragazzo così strambo, mi metteva proprio una gran paura. Con il tempo ho iniziato a scoprire il mondo magico e stralunato dei film di Tim Burton e ciò che prima mi faceva paura ha iniziato ad affascinarmi. Spose cadavere, un Willy Wonka che ricorda Michael Jackson, una regina rossa “capocciona” e cavalieri senza testa sono i protagonisti di storie visionarie, nelle quali vengono descritti mondi capovolti, irreali, pieni di sogni e misteri. Nei film di Tim Burton è spesso evocata la magia e con essa i cibi che la rappresentano come le mele e le zucche che si trovano nel “Mistero di Sleepy Hollow”, le pozioni magiche fatte di alito di rana e succo di nebbia e “la torta in su” che fa crescere Alice a dismisura.
In “Zuppe, zucche e pan di zenzero” di Francesca Rosso, si parla di tutto questo: le opere di Tim Burton descritte attraverso i cibi amati dai suoi personaggi; dalle caramelle, biscotti e fiumi cioccolato del suo Willy Wonka al barbecue di Edward mani di forbice. Passando dalle zuppe che Bruce Wayne-Batman e Vicky Vale mangiano durante il loro primo appuntamento e quella avvelenata con la belladonna di “Nightmare before Christmas” fino ad arrivare ai dolci magici, la scrittrice costruisce un menu completo corredato da ricette ispirate appunto ai film del regista. Grazie alla nostra cugina Elisa abbiamo scoperto questo piccolo libro dal quale abbiamo tratto anche la ricetta che vi proponiamo.


Biscotti di zucca della strega

125g di burro
300g di farina
1/2 limone 
2 cucchiai di marsala secco
1 uovo intero
2 tuorli
300g di zucca
250g di zucchero
un pizzico di sale

Versare in una ciotola la farina, il burro, 150 g di zucchero, i 2 tuorli e un pizzico di sale quindi mescolate il tutto e aggiungete l'uovo intero e il marsala continuando a mescolare fino ad ottenere un composto omogeneo. Mettete l'impasto ottenuto in frigo per almeno un ora. Intanto lavate e sbucciate la zucca, tagliatela a pezzetti e fatela cuocere in una pentola con un po’ d'acqua. Quando si sarà ammorbidita aggiungete il succo del mezzo limone e lo zucchero. Frullate con il frullatore ad immersione in modo da ottenere un composto cremoso. Fate caramellare a fuoco lento e a fine cottura fate raffreddare il composto in un colino per eliminare il liquido (io l’ho tenuto a scolare l’acqua per circa 45 minuti). Prendete la carta forno e infarinatela (l'impasto risulta molto morbido altrimenti vi sarà difficile riuscire a staccarla), stendete la pasta con il mattarello infarinato formando una striscia larga 10 cm circa e spessa 4 mm, quindi disponete il preparato di zucca su un lato e chiudete con l'altra metà.  Disponeteli su una teglia e infornate a 180° per 30 minuti.
Una volta sfornati, quando sono ancora caldi tagliate delle strisce larghe circa 1-2 cm e lasciateli raffreddare.
Per rendere i biscotti ancora più ricchi aggiungete un etto di uvetta.

You Might Also Like

11 commenti

  1. Che idea carina, non sono amante del gotico ma Tim Burton mi piace assai. Brave bimbe.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Per noi vale lo stesso, Tim Burton ci piace un sacco!!!

      Elimina
  2. ma che bello!!vado subito a leggere qualcosa in più su questo libro..io amo tim burton, la mia fobia da piccola ma ancora adesso è IT, non sono ancora riuscito a vederlo adesso!! sono davvero una fifona!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se alla fine Edward mi ha conquistato e mi sono maledetta per non averlo visto prima, IT (altra mia fobia da piccola) ancora non l' ho visto, quindi non sei la sola!!!!

      Elimina
  3. Buon Halloween Cucina Spontanea! Ricetta originale e foto stupende!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Francesca!!!Che fate di bello stasera?

      Elimina
  4. Avrò visto il mistero di Sleepy Hollow 6 o 7 volte. Ma ciò che mi è rimasto più impresso sono senz'altro le caramelle al mirtillo che rendono tutta blu la bimba golosa nella fabbrica di Willy Wonka :)

    Mi piace Tim Burton e mi piace tanto anche sua moglie, Helena Bonham Carter, li vedo come una coppia veramente alternativa :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io da piccola ho amato il libro di Roald Dahl e anche il film di burton mi è piaciuto molto, ma forse il mio preferito è "Big Fish" insieme ad "Edward mani di forbici" (dopo aver trovato il coraggio di guardarlo!)

      Elimina
  5. Adoro Tim Burton, i miei figli anche...li ho nutriti a Tim Burton dalla nascita...mio figlio, il più piccolo, aveva fatto della "Sposa cadavere", il suo film cult...sai quando i bambini guardano ripetutamente un film per mesi e mesi...e aveva 5 anni, che orgoglio :-))))Non posso che provare questi sfiziosi biscotti!
    Baci,
    Cri

    RispondiElimina

Disclaimer

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001. Il contenuto (immagini e testi) di questo blog NON può essere riprodotto. Eventuali citazioni sono consentite solo dopo aver contattato l'autore, solo a condizione che ne venga citata chiaramente la fonte, che non venga utilizzato a scopi commerciali e che non venga alterato o trasformato.

Popular Posts

Lettori fissi

Subscribe