L'orzo invernale

mercoledì, febbraio 20, 2013


Durante i mesi estivi l’insalate d’orzo sono una costante, o almeno l’alternativa alla costante insalate di riso.
D’inverno invece la storia cambia, fa la sua apparizione soltanto nelle minestre, e in tutta onestà neanche così spesso.
In una delle ceste che ci hanno regalato per Natale c’era anche una confezione di orzo perlato, lo abbiamo guardato, abbiamo pensato ad una ricetta, lo abbiamo riposto nella dispensa e ce ne siamo dimenticate per un po’. Volevamo evitare di metterlo in qualche vellutata, volevamo farlo in un “modo diverso”.
In fondo è la sperimentazione che sta alla base delle nostre ricette.
Poi si è aggiunto il caso, sapete che dalle mie parti è raro (leggi quasi impossibile) trovare la zucca butternut, potete immaginare dunque la sorpresa quando me la sono ritrovata davanti al supermercato.
L’ho presa senza una ricetta in mente (per la verità ne ho prese due!), con la convinzione che qualcosa avrei trovato e che l’occasione era troppo ghiotta per farmela sfuggire.
Tornata a casa il “come” utilizzare la verdura conquistata ha preso forma. La zucca butternut ha una polpa soda e compatta che la rende particolarmente adatta ad una cottura in forno. A differenza di altre qualità, non si disfa durante la cottura ma si ammorbidisce senza diventare acquosa e fibrosa.
Tagliata a fette e cotta nel forno con l’eventuale aggiunta di spezie rappresenta già una ricetta a se stante. Mentre la zucca era nel forno,l’idea di usare  l’orzo regalato e dimenticato ha preso corpo. Piano piano, per una serie di associazioni di idee e sapori si sono aggiunti tutti gli altri ingredienti, dando così vita a questo piatto decisamente invernale e molto ricco. La zucca dona una nota dolciastra, il melograno una nota leggermente acidula mentre le noci danno croccantezza al piatto. Se non avete l’orzo, provate a sostituirlo con del farro o un mix di cereali,  sono sicura che sarà buonissimo lo stesso. Abbiamo servito quest’insalata tiepida, ma il giorno dopo è stata mangiata fredda e entrambe le versioni ci sono piaciute molto.

Orzo invernale con zucca e melograno
700g di zucca butternut
3 spicchi d’aglio
1 rametto di rosmarino
2 peperoncini
250g di orzo perlato
100g di caprino
una manciata di noci sgusciate 
mezza melagrana
sale e pepe
olio d’oliva

Lavate la zucca, tagliatela a metà e eliminate i semi. Tagliatela a fette che disporrete in una placca rivestita di carta forno. Irrorate con olio d’oliva e salate. Aggiungete gli spicchi d’aglio schiacciati, il rosmarino e i peperoncini tagliati a rondelle. Cuocete nel forno preriscaldato a 200 °C per 30 minuti circa. Nel frattempo cuocete l’orzo perlato in acqua salata. Una volta cotta, togliete la zucca dal forno, fate intiepidire e tagliatela a tocchetti. Scolate l’orzo, disponetelo in una ciotola e conditelo con un filo d’olio. Aggiungete la zucca, i chicchi della melagrana,i gherigli di noce e il caprino sbriciolato. Aggiustate di sale e pepe. Servite tiepido.

Winter barley with pumpkin and pomegranate
700g of butternut squash
3 cloves of garlic
1 sprig of rosemary
2 dried red chillies
250g of barley
walnuts
100g of caprino cheese
half pomegranade
salt and pepper
olive oil

Preheat the oven at 200 °C. Halve the butternut squash, remove the seeds and the skin, then cut the squash into slices. Place the squash in a roasting tray covered with greaseproof paper and season with the olive oil and salt. Add the garlic cloves, the rosemary and the sliced chillies. Bake the squash for about 30 minutes. In the meantime, cook the barley in salty water. Once cooked, let cool the squash and dice it. Drain the barley and season it with olive oil, then add the diced squash, the chopped walnuts, the pomegranade seeds and sprinkle with the caprino cheese. Seasoning with salt and pepper. Serve lukewarm.





You Might Also Like

16 commenti

  1. O' famo strano eh? Scherzi a parte, solo per i colori che avete messo insieme varrebbe un inchino! Brave.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono spettacolari vero?!Da mangiare prima con gli occhi (ma subito dopo con la bocca eh..!!).
      un bacione

      Elimina
  2. Veramente una bella composizione!
    e pure la ciotolina svedese (qui declinata in grigio)
    :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie!Eh si non ci si sbaglia, quando passo da quelle parti torno sempre con un piccolo bottino fatto di ciotoline e piattini vari...:)

      Elimina
  3. che bei colori!! sembra davvero delizioso :)

    RispondiElimina
  4. Io invece uso pochissimo l'orzo ed è una cattiva abitudine sulla quale la tua ricetta mi ha fatto riflettere ...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Noi inizialmente abbiamo iniziato ad usare quello nei mix con gli altri cereali, poi ci siamo rese conto che ci piaceva molto anche da solo e così è diventato una valida alternativa al riso!

      Elimina
  5. Già con tutti quei colori è una gioia per gli occhi e poi deve essere di sicuro buonissimo! A differenza tua per me l'orzo è un cereale invernale, pensa un po' ;)

    RispondiElimina
  6. che coloriiiiiiiii!!!!!!!!non si può far altro che innamorarsi di questo piatto ^_^
    baci baci

    RispondiElimina
  7. ah dimenticavo...ci verrei molto volentieri a rifugiarmi lì da voi :D

    RispondiElimina
  8. ottima ricettina!!
    se ti va passa a trovarmi:http://viviconvivi.blogspot.it/

    RispondiElimina

Disclaimer

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001. Il contenuto (immagini e testi) di questo blog NON può essere riprodotto. Eventuali citazioni sono consentite solo dopo aver contattato l'autore, solo a condizione che ne venga citata chiaramente la fonte, che non venga utilizzato a scopi commerciali e che non venga alterato o trasformato.

Popular Posts

Lettori fissi

Subscribe