Panini alla crème fraîche

martedì, maggio 06, 2014


La voglia di una colazione speciale, la pioggia dei giorni appena trascorsi e l’ingrediente scovato nei soliti giri di perlustrazione, hanno dato vita a queste simil brioche. I giorni di festa infatti, hanno permesso delle colazioni più lente e arricchite dai dolci preparati la sera prima. Sono finiti così sulla nostra tavola dei panini rosa che dovevano saper di fragola, i biscotti del primo maggio fatti con la mia amica Laura e questi dolcetti accompagnati da una marmellata di fragole. La pressione bassa mi ha un po’ frenata, ma di fronte a questi panini dolci, ho fatto finta di niente e mi sono messa ad impastare. Assomigliano ai buchteln della cucina austriaca e sicuramente è da li che arrivano. Noi però li abbiamo scovati su un blog francese, mentre cercavamo un modo per utilizzare la crème fraîche. Ne sono venuti fuori dei panini dolci morbidi e poco zuccherati, che quindi si prestano molto bene ad essere riempiti con delle marmellate oppure ad essere accompagnati con delle salse, come solitamente viene fatto nel caso dei buchteln. La crème fraîche che in questa ricetta sostituisce il burro, non sempre si trova nella grande distribuzione, ma è una di quelle cose che possiamo fare anche da sole utilizzando della panna fresca e il latticello. Una bella spiegazione, che prima o poi metterò in pratica anch’io, la potete trovare qui.  

Panini alla crème fraîche
Ingredienti

500g di farina 0
200g di crème fraîche
200g di latte
2 uova
40g di zucchero di canna
40g di zucchero
7g di lievito di birra secco

In una ciotola mescolate la farina con il latte e le uova, aggiungete poi la crème fraîche, lo zucchero ed infine il lievito. Possibile che ci sia la necessità di aumentare le dosi della farina rispetto alla quantità descritta nella ricetta originale. Per noi si è reso necessario e siamo andate un po' ad occhio.
Impastate fino ad ottenere un composto liscio. Formate delle palline di pasta tutte uguali e posizionatele una accanto all’altra in una teglia rivestita di carta forno. Fate lievitare in luogo caldo e lontano da correnti d’aria fino al raddoppio. Cuocete nel forno preriscaldato a 180 °C per 30 minuti circa.

You Might Also Like

8 commenti

  1. Vivendo a confine con il Trentino Alto Adige, non posso che apprezzare questi dolcetti che pervadono anche la nostra tradizione, e l'idea di spostarsi sul fronte francese con la creme fraiche mi piace molto.
    Soprattutto poi, finalmente, vedo ricette di lievitati con il lievito bene equilibrato, e non tonnellate che servono solo a fare in fretta e con risultati fastidiosi per panciotta e palato.
    Sempre bravissime!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille. Non siamo molto esperte sui lievitati ma ci stiamo lavorando!! La prossima volta proveremo anche una versione senza crème fraiche più simile ai butcheln. un bacio

      Elimina
  2. Buoni, somigliano molto ai butcheln. Con un pochino di marmellata la colazione diventa speciale...sarà che sono a dieta ma una la mangerei anche adesso. Un bacione.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Proveremo anche quelli!Ho ancora in testa i tuoi butcheln e soprattutto il meraviglioso post che li accompagnava. La giornata inizia in un altro modo con uno di questi :))

      Elimina
  3. Bisogna sempre approfittarne quando si trovano prodotti un po' "rari" e l'impiego per farne questi panini mi sembra davvero azzeccato!

    Fabio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh si io ne approfitto sempre anche troppo, ogni tanto ho il frigo invaso da prodotti "esotici" ;)

      Elimina
  4. Non ci credoooo! Ho appena visto per caso la ricetta della creme fraiche fatta in casa, da quel sito, cercando su google... e la ritrovo qui, ora! Che magia, ehehe! Significa qualcosa, lo sento... le coincidenze stimolano e danno segnali, per me! O così mi piace pensare... :-)

    RispondiElimina
  5. Mai trovata la creme fraiche.. forse è meglio così, perché anche io ho questa "piccola" tendenza a riempire casa con prodotti esotici (e poi magari non ho il burro nel frigo).
    Però questi panini mi spingono ad iniziare la ricetta.. già li immagino con un velo di confettura home-made!!

    RispondiElimina

Disclaimer

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001. Il contenuto (immagini e testi) di questo blog NON può essere riprodotto. Eventuali citazioni sono consentite solo dopo aver contattato l'autore, solo a condizione che ne venga citata chiaramente la fonte, che non venga utilizzato a scopi commerciali e che non venga alterato o trasformato.

Popular Posts

Lettori fissi

Subscribe