3.6.14

Mezzi rigatoni con zucchine e colatura di alici


Giovanni, 3 anni e qualche giorno, alla vista di chef Rubio, afferma che quel brutto ceffo dentro la televisione assomiglia proprio a suo zio Marco. Risate generali, che solo un bambino può generare. Zio Marco ha la barba al posto dei baffi e solo un minuscolo tatuaggio, ma ora che ci penso bene ha la passione per il cibo che lo può accomunare al ben più noto chef. Così immaginare di tornare a casa e trovare zio Marco/chef Rubio intento a sorseggiare la mia colatura di alici, proprio come chef Rubio in visita al borgo di Cetara, non è stato poi così difficile.
Ovviamente il sosia non è così ardito e la colatura di alici alla fine è stata utilizzata per la preparazione di un primo piatto. Questo liquido ambrato forse non sarà il massimo da bere, ma è in grado di donare ad un piatto qualsiasi un sapore inconfondibile, sapido e deciso. Ne è bastato un cucchiaino per avere un sorso di mare nel piatto e regalare agli zucchini e ai loro fiori una spinta verso sapori più decisi.
La colatura di alici di Cetara è un prodotto tipico della Campania proveniente appunto da Cetara sulla costiera amalfitana. Discende da una salsa chiamata garum preparata in maniera analoga dai Romani ed è ottenuta dalla stagionatura delle alici in una soluzione salina satura. La colatura di alici viene utilizzata per condire gli spaghetti ma è perfetta anche per insaporire le verdure bollite ed alcuni piatti a base di pesce.  


Mezzi rigatoni con zucchine e colatura di alici

Ingredienti per 4 persone:

240g di mezzi rigatoni
500g di zucchine
100g di fiori di zucca
25g di mollica di pane
1 spicchio d’aglio
1 cucchiaio di colatura di alici
vino bianco
erbe aromatiche varie (maggiorana, timo, basilico)

Pulite le zucchine e i fiori di zucca, tagliate le zucchine a rondelle sottili e i fiori a listarelle. In una padella fate rosolare uno spicchio d’aglio in un poco d’olio. Aggiungete le zucchine e fate rosolare a fiamma vivace. Sfumate con del vino bianco continuate a cuocere abbassando la fiamma. A metà cottura aggiungete anche i fiori di zucca. Nel frattempo fate un trito con le erbe aromatiche e unitelo alle zucchine una volta cotte. Sbriciolate la mollica di pane e tostatela in una piccola padella con un filo d’olio. Cuocete i mezzi rigatoni in acqua salata, scolateli tenendo da parte un po’ di acqua di cottura. Unite la pasta al sugo di zucchine, saltate il tutto, aggiungendo anche l’acqua di cottura. Aggiungete la colatura di alici ed infine la mollica tostata.   




5 commenti:

  1. La pasta con i fiori e zucchine la adoro, ma questa idea della colatura di alici è invitante! Qui credo sia un po' difficile da trovare buona, ma ci proverò!
    Buona giornata!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anch'io pensavo che non fosse semplice da trovare ed era un po' che le facevo la posta!Da al piatto un sapore particolare, ti direi, se proprio non la trovi, di sciogliere nel sugo delle alici sotto sale anche se non è la stessa cosa.un bacio

      Elimina
  2. Che pasta meravigliosa, sembra una vera delizia! Grazie dell'idea, bisognerà provarla..

    http://langolodellacasalinga.blogspot.it/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te per essere passata. un abbraccio

      Elimina
  3. Bella ricetta! in questo periodo cucino spesso i fiori di zucca, e anche se non amo particolarmente le alici questo insieme di sapori è proprio invitante...
    Piacere di conoscere voi e il vostro blog, a presto :-)
    Jessica

    RispondiElimina