I compiti per casa

martedì, febbraio 28, 2012


I compiti per casa. L’avrete già capito, io li ho sempre fatti. Magari lasciavo le ultime frasi della versione di latino, oppure un esercizio o due di matematica, ma andare a scuola senza aver fatto i compiti mi sembrava un po’ come salire su di un autobus senza biglietto. Di sicuro sarebbe salito il controllore, di sicuro la Prof. avrebbe beccato me.
Così quando al corso di cucina ci hanno detto di pensare ad un antipasto, l’ho considerato il mio compito del fine settimana. Non dovevamo semplicemente riprodurre una ricetta trovata qua e là, ma piuttosto pensare ad un abbinamento e da lì partire per costruire il nostro piatto. Da qui è nato l’abbinamento finocchi-agrumi e l’idea di realizzare una torta tatin salata.

Ingredienti

150g di farina
75g di burro
sale
2-3 cucchiai di acqua

1 finocchio
il succo di mezzo arancio
la scorza di mezzo arancio
timo
sale e pepe
una punta di miele
acqua

Preparate la pasta brisée: su una spianatoia fate una fontana con la farina, aggiungete il sale e mettete al centro il burro a pezzetti. Lavorate la farina con la punta delle dita, fino ad ottenere un composto sbriciolato. Unite 2-3 cucchiai di acqua e lavorate l’impasto fino ad ottenere un composto omogeneo e compatto. Avvolgete l’impasto così ottenuto in una pellicola e lasciatelo riposare in frigorifero per mezz’ora.
Nel frattempo lavate il finocchio e affettatelo finemente. In una padella scaldate un cucchiaio d’olio e fate saltare la fettine di finocchio leggermente infarinate. Lasciate andare qualche minuto dopodiché aggiungete la scorza, il succo di mezzo d’arancio e il timo. Infine salate e pepate. Lasciate cuocere fino a che i finocchi non saranno ben cotti. Stendete con un mattarello la pasta brisée allo spessore di 4-5 millimetri. In una teglia di 20 cm di diametro, distribuite uno sciroppo acqua-miele, disponete i finocchi e coprite con la pasta brisée, facendo attenzione ai bordi. Infornate a 200 °C per circa 25 minuti, o fino a che la pasta non sarà ben cotta. 

Nota : per lo sciroppo, in un pentolino portate ad ebollizione 5 cucchiai di acqua con una puntina di miele, fate ridurre il liquido a fuoco lento. Spegnete il fuoco quando avrà una consistenza sciropposa


You Might Also Like

8 commenti

  1. non avevo davvero mai pensato ad un versione salata!! soprattutto con i finocchi, ma adesso che ci penso potrebbe non assere davvero male!! buona giornata

    RispondiElimina
  2. Io ho scoperto la tatin salata con i carciofi e non la lascio più Adesso sperimenterò altre vedute e come vedi anche la tua è un vero miracolo. Mai dire mai. Inoltre, compito a casa riuscitissimo. Un salutone, Pat

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bella idea, sperimenterò anche quella ai carciofi!

      Elimina
  3. e mi sembra un ottimo antipasto.. complimenti!

    http://petitecuilliere.blogspot.com/

    RispondiElimina
  4. Quanto mi ci sono rivista, nel tuo racconto! :))
    E anche nella torta salata, a dire la verità, visto il mio amore per i finocchi...in questo modo non li avevo mai cucinati, sembrano deliziosi! Da provare :>

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cucinati così piacciono anche a chi non li ama particolarmente, se già li adori questa ricetta rischi di non lasciarla più!!Fai i tuoi esperimenti e poi fammi sapere!

      Elimina

Disclaimer

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001. Il contenuto (immagini e testi) di questo blog NON può essere riprodotto. Eventuali citazioni sono consentite solo dopo aver contattato l'autore, solo a condizione che ne venga citata chiaramente la fonte, che non venga utilizzato a scopi commerciali e che non venga alterato o trasformato.

Popular Posts

Lettori fissi

Subscribe