Taste&More n. 14: turbante di spigola con pistacchi e olive nere

mercoledì, maggio 06, 2015



Il problema è sempre il solito: il tempo. Sempre troppo poco, per poter fare ciò che ci piace.

Però quando si trova, vengono fuori delle cose che non possono non strappare un sorriso. Per questo dovremmo ricordarci più spesso di ritagliarci un po' di tempo, per leggere un libro, preparare un pranzo speciale, fare un passeggiata.

Un esempio di quello può nascere da una passione e dai ritagli di tempo è sicuramente il magazine Taste&More che esce oggi online. Al suo interno tante ricette di instancabili blogger, tanti temi e atmosfere differenti. Tra i protagonisti di questo numero troverete molto secondi di pesce e le ricette di campagna. Troverete anche una sezione dedicata ai dolci che non si sformano come i clafoutis, i soufflé e i crumble. Non potevano poi mancare gli appuntamenti fissi, come la rubrica sulla cucina etnica che ogni volta ci in terre lontane e quella sulla cucina veloce.
Come al solito vi lasciamo qui il nostro piccolo contributo e vi invitiamo a sfogliare tutte le altre ricette che troverete su questo nuovo numero di Taste&More.

Turbante di spigola con pistacchi e olive nere

Ingredienti per 4 persone:

Per il turbane:
590 g di filetti di spigola
40 g di pistacchi
40 g di mandorle
40 g di olive nere denocciolate
25 g di pane secco
10 g di capperi
2 alici sott’olio
Mezzo scalogno
qualche rametto di timo e maggiorana
sale

Per i pomodorini
280 g pomodori ciliegini
1 spicchio d’aglio
origano
sale

Tritate separatamente la cipolla, le mandorle, i pistacchi, le olive e i capperi. Fate rosolare in una padella lo scalogno con un filo d’olio. A fiamma spenta aggiungete le alici, le mandorle, i pistacchi, le olive e i capperi. Mescolate ed aggiungete il pane secco che avrete fatto ammollare con un po’ di acqua. Fate saltare il tutto ed aggiungete le erbe aromatiche. Lasciate raffreddare.
Pulite i filetti di spigola, salateli, pepateli e irrorateli con poco olio. Distribuite su ogni filetto la farcia, allargandola in modo da coprire l’intera superficie. Arrotolate i filetti su se stessi e fermateli con uno stecchino.
Poneteli in una pirofila con un filo d’olio e uno spicco d’aglio e cuocete in forno a 200° C per circa venti minuti.
Nel frattempo lavate i pomodorini, taglie teli in quarti. Saltateli in una padella con un filo d’olio e uno spicchio d’aglio. Aggiustate di sale e aggiungete l’origano. Cuocere per pochi minuti finché i pomodorini non si saranno ammorbiditi.


Qui potete trovare il nuovo numero di Taste e More con tutte le ricette:



You Might Also Like

1 commenti

  1. Il pesce, sempre tra i miei ingredienti preferiti, qui è davvero interpretato in modo leggero, saporito e originale... devo trovare il "tempo" di provare questa ricetta che davvero sembra deliziosa...

    RispondiElimina

Disclaimer

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001. Il contenuto (immagini e testi) di questo blog NON può essere riprodotto. Eventuali citazioni sono consentite solo dopo aver contattato l'autore, solo a condizione che ne venga citata chiaramente la fonte, che non venga utilizzato a scopi commerciali e che non venga alterato o trasformato.

Popular Posts

Lettori fissi

Subscribe